Avocado, miele, cocco e non solo: tutti gli ingredienti naturali da usare per prendersi cura della pelle - Creativo.media
x
Avocado, miele, cocco e non solo: tutti…
8 romantici lavoretti con la carta per celebrare San Valentino con creatività 10 lavoretti uno più bello dell'altro per riciclare in modo creativo i tappi di plastica colorati

Avocado, miele, cocco e non solo: tutti gli ingredienti naturali da usare per prendersi cura della pelle

26 Gennaio 2021 • di Angelica Vianello
1.570
Advertisement

Curare il proprio aspetto con prodotti adatti alle nostre esigenze è qualcosa di cui ci occupiamo quotidianamente, e trovare i trattamenti più indicati per i vari tipi di pelle o di problemi da contrastare non è semplicissimo. A volte, però, possiamo ricorrere anche a rimedi fai-da-te assolutamente naturali, usando alimenti non trattati come certi tipi di frutta.

Di seguito trovate allora una serie di ingredienti che spesso abbiamo in cucina, e che possono essere sfruttati anche come rimedi cosmesi fai da te. Si consiglia sempre di verificare prima di non essere allergici a nessuna delle sostanze contenute nei vari alimenti, e magari fare un test del prodotto che si vuole usare applicandone un piccola quantità su una porzione di pelle (le mani, o l'interno del gomito, ad esempio). In caso di dubbi, consultate sempre un parere medico.


Cetriolo

immagine: Pixabay

I cetrioli possono ridurre il gonfiore, lenire la pelle e hanno proprietà antiossidanti ed idratanti, oltre ad essere ricchi di vitamina C e acido folico.

Teneteli in frigo e usateli sempre quando freddi, tagliandoli a fettine molto sottili da poggiare sul viso per circa 15 minuti (sotto gli occhi aiutano a diminuire il gonfiore). Quando sentite che diventano caldi a contatto con la pelle, girateli.

È un rimedio antico, e non efficace per tutti, dato che le cause di gonfiore o occhiaie possono derivare da tante situazioni diverse, ma provare non costa nulla, né ci sono particolari controindicazioni.

Banane

immagine: pixnio.com

Una maschera fatta con le banane può avere diversi effetti benefici per la pelle: è un rimedio che aiuta contro l'acne, le rughe, rende la pelle più luminosa ed ha proprietà idratanti. Se quindi non si è affatto allergici a questo frutto, di tanto in tano si può preparare una maschera semplicemente riducendo in poltiglia la polpa della banana, magari aggiungendo anche qualche componente liquida per aiutare a stenderla sul viso, come olio di cocco o un po' di yogurt. 

Può anche essere aggiunta all'argilla per una maschera purificante mentre se si aggiunge curcuma o qualche goccia di succo di limone alla banana si avrà un prodotto che agisce anche contro le macchie della pelle.

Advertisement

Limone

immagine: pixnio.com

Il limone ha proprietà astringenti e anti batteriche, per cui volte viene usato come trattamento contro l'acne. Può aiutare a schiarire le macchie della pelle, ma per via della sua forte acidità ha anche diverse controindicazioni.

Per questo, non dovrebbe mai esser usato per lunghi periodi (niente maschere da usare tutta la notte, per esempio), né prima di passare molto tempo al sole, perché può facilitare piccole ustioni. Quindi come usarlo?

Innanzitutto si consiglia di usarlo solo su singoli punti della pelle (macchie o aree con acne), facendo prima un test su una zona limitata e lontana dal viso (magari l'interno del gomito). Se dopo uno o due giorni non si notano reazioni, si può provare il trattamento sul viso, versando qualche goccia di limone su del cotone e applicandolo quindi facendo delicatamente pressione sulla pelle. Dopodiché si può procedere con la normale skincare.

 

Avena colloidale

immagine: pixy

È ottima nel caso di eczema. Si può comprare oppure preparare in casa. Basta infatti usare un macina caffè o tritatutto molto efficiente per polverizzare l'avena, in modo che sia davvero una polvere sottile. Per capire se la consistenza è giusta, se ne versa un cucchiaio in un bicchiere di acqua tiepida, che nel giro di poco tempo deve tingersi del colore dell'avena, assumendo una consistenza vagamente lattiginosa. Se questo non succede, significa che la polvere non è abbastanza sottile e bisogna continuare a macinare.

Con l'avena colloidale si dovrà preparare un bagno, versando una tazza in una vasca riempita di acqua calda, in cui immergersi per una decina di minuti.

Miele

immagine: Pixabay

Il miele può essere usato come trattamento naturale che aiuta contro acne, psoriasi o eczema, e basta spalmarlo sulle zone da trattare o usarlo come maschera da lasciare in posa per 10-15 minuti. È fondamentale, però, usare miele che non sia stato pastorizzato: sono i suoi batteri, infatti, che lo rendono efficace.

Può anche essere mescolato con altri ingredienti per un trattamento lenitivo (olio di cocco, per esempio, ma non solo) oppure con la cannella per un effetto antiossidante. Sempre meglio però fare un test del prodotto su una parte del corpo lontana dal viso, e sorvegliare eventuali reazioni allergiche per un paio di giorni.

Advertisement

Olio di cocco

immagine: Pixabay

L'olio di cocco ha effetti benefici in caso di acne e infiammazioni cutanee, nonché notevoli proprietà idratanti per la pelle, ed è ideale per chi ha la cute tendenzialmente secca. Deve essere però di origine biologica, un olio vergine non trattato o raffinato. 

Se ne può stendere un velo la sera da lasciar agire come maschera idratante durante la notte, e poi procedere all'abituale pulizia la mattina successiva per rimuovere eventuali residui. Da evitare se la pelle tende ad avere acne.

Avocado

immagine: pixnio

Lenitivo, emolliente e capace di migliorare l'elasticità della pelle, l'avocado può essere usato in modo semplice, ovvero riducendo in purea la polpa. Per una maschera idratante, poi, si può mescolare con un po' di olio di cocco allo stato solido (se necessario, fatelo stare in frigo) e miele.

Le dosi: un cucchiaio di olio di cocco, la polpa di mezzo avocado maturo, 1 cucchiaino di miele e uno di acqua. Mescolate tutto in una ciotola e poi aiutatevi anche con una frusta per ottenere un composto omogeneo, da usare immediatamente. Il metodo migliore è inumidire un asciugamano con acqua calda e poi tamponare il viso per 20 secondi in modo da aprire i pori, applicare la maschera appena preparata (anche con l'aiuto di un pennello, in caso) evitando il contorno occhi. Lasciate in posa per 15 minuti, sciacquate con acqua calda, asciugate il viso e proseguite con la normale crema idratante.

Advertisement

Fragole

immagine: Pxhere

Sebbene i loro effetti benefici sulla salute (e sull'aspetto della pelle) siano legati più al consumo del frutto come alimento, ci sono alcuni studi circoscritti che ne hanno analizzato le proprietà anti-età, se usate sulle aree della pelle più inclini a mostrare i segni del tempo. Anche in questo caso, possono essere ridotte in purea e applicate per una decina di minuti sulla pelle, ma sempre meglio provare prima su una porzione di cute lontana dal viso.

Avete mai usato questi alimenti come cosmetici?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie