x
Frutta e non solo: 4 ingredienti naturali…
Le abitudini casalinghe più comuni e dannose per la salute Qualche consiglio pratico e utile per utilizzare la cenere del camino nella cura delle piante

Frutta e non solo: 4 ingredienti naturali che si possono usare nella cura della pelle

05 Febbraio 2021 • di Angelica Vianello
2.036
Advertisement

I prodotti per la cura della pelle che piacciono di più sono spesso quelli a base di ingredienti naturali: frutta, erbe e non solo sono infatti il cuore della skincare per una quantità enorme di trattamenti, e sebbene spesso siano necessari procedimenti complessi per estrarre i principi attivi più efficaci, ci sono alcuni alimenti che possiamo usare anche in casa per un trattamento occasionale.

Scoprite allora quali cibi potete inserire nella vostra routine di bellezza per trattamenti davvero naturali ed economici.


Pomodori

immagine: Pixabay

I pomodori sono ricchi di potassio, vitamine A e B e magnesio, e le ricerche hanno indagato la loro capacità di migliorare l'elasticità della pelle, stimolare la produzione di collagene e se ne sono osservate le proprietà anti-età. Come tutti gli alimenti indicati in questo articolo, i maggiori benefici se ne traggono dall'ingestione, ma anche il contatto con il nostro organo più esteso, ovvero la pelle, può avere effetti benefici.

Per usare i pomodori potete:

  • intingere del cotone (anche un cotton fioc) nel succo di pomodoro e poi passarlo sulla pelle, lasciar agire un paio di minuti e poi sciacquare con acqua calda.
  • Frullare il pomodoro riducendolo a una pasta da applicare sulla pelle e sciacquare dopo 20 minuti
  • Per ridurre iper-pigmentazione di alcuni punti della pelle, applicatelo topicamente
  • Mescolate il succo di pomodoro con dell'avena oppure yogurt e create così una maschera da lasciare in posa per 20 minuti prima dis ciacquarla con acqua tiepida.

Kiwi

immagine: Pixabay, Pixnio

La parte che contiene più antiossidanti del kiwi è la buccia, pienamente commestibile ma dalla consistenza sgradevole. Così c'è chi ama usare ik kiwi per preparare uno scrub: basta mescolare la polpa (magari tritando anche la buccia) con dello zucchero (meglio quello di canna in grani più grandi). Massaggiate poi lo scrub sulla pelle con movimenti circolari, lasciate in posa una decina di minuti e sciacquate con acqua tiepida.

Advertisement

Olio di vinaccioli

immagine: Pxhere

Non tanto l'acino dell'uva quanto i semini all'interno sono ricchi di proprietà utili per la pelle. Schiacciarli o pressarli in casa è difficile e poco efficace, e per questo è preferibile usare l'olio di vinaccioli già pronto.  Questo può tornare utile nel trattare l'acne e rendere la pelle più morbida ed elastica. 

Per usarlo:

  • Massaggiatene una piccola quantità fino a completo assorbimento sulla pelle, prima di andare a dormire.
  • Potete anche aggiungere poche gocce di un olio essenziale come quello alla lavanda, bacche di ginepro o franchincenso, preparando una maschera da lasciare sulla pelle per 10 minuti.

Lievito secco

immagine: Pinterest

Il lievito è considerato una buona fonte di vitamina B e ferro, e molti ne decantano la capacità di rendere la pelle più luminosa, idratata ed elastica. Potete provare a usarlo mescolandone un cucchiaio con 2 cucchiai di latte caldo, mescolando bene e poi applicandolo sul volto tamburellando delicatamente la pelle con le dita, tenendosi lontani dal contorno occhi. Lasciate agire per 15 minuti prima di risciacquare con acqua calda.

Avete mai provato questi rimedi?

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie