Fai brillare i vetri delle finestre spendendo poco con questi semplici rimedi casalinghi - Creativo.media
x
Fai brillare i vetri delle finestre…
Piante più belle e rigogliose con questi fertilizzanti e additivi 100% naturali e fai-da-te Piante e design: dona ai tuoi vasi un tocco creativo e sofisticato usando le pietre colorate

Fai brillare i vetri delle finestre spendendo poco con questi semplici rimedi casalinghi

23 Marzo 2021 • di Angelica Vianello
9.729
Advertisement

Tra le pulizie di cui dobbiamo occuparci con cura periodicamente c'è di certo quella di tutte le finestre e pannelli di vetro interni che abbiamo in casa. Si tratta infatti di superfici che, appena tornano a brillare, danno immediatamente un'impressione di ordine e pulizia anche negli ambienti che magari non sono proprio immacolati.

Soprattutto dopo giornate di maltempo, quando le gocce d'acqua lasciano segni visibili sui vetri, oppure dopo parecchio tempo che non ce ne occupavamo e magari i pannelli recavano tracce di ditate, nasce il bisogno di lavare le finestre. Per farlo, oltre ovviamente a ricorrere ai prodotti specifici da acquistare, possiamo sfruttare efficacemente qualche metodo casalingo utilizzando ingredienti che molto probabilmente abbiamo già in dispensa.


immagine: Pixabay
  1. Con alcol denaturato: è uno dei rimedi migliori quando i vetri sono molto sporchi e c'è bisogno di sciogliere concrezioni vistose. Diluite allora 100 ml di aceto in 250 ml di acqua tiepida. Se la situazione è piuttosto "grave", aggiungete anche 100 ml di aceto bianco. Strofinate la soluzione sui vetri con l'aiuto di un panno in microfibra. Se volete usare un flacone spray e il vetro è molto sporco, potete spruzzare direttamente il prodotto sul vetro, altrimenti è sempre preferibile spruzzarlo sul panno.
  2. Con sapone di Marsiglia: un rimedio delicato e profumato. Scioglietene una piccola manciata in una bacinella di acqua ben calda, e poi passatela sul vetro con una spugnetta o panno in microfibra. Usate un altro panno con acqua calda per sciacquare e un terzo (anche scamosciato) per asciugare per bene.
  3. In modo simile all'alcol denaturato potete usare anche l'aceto: l'avvertenza è sempre quella di spruzzare prima sul panno, in modo da evitare colature mentre si strofinano i vetri. Diluite quindi 100 ml in 250 (o anche 300) ml di acqua calda, e se volete evitare l'odore forte dell'aceto aggiungete poche gocce di un olio essenziale a piacimento.

Ricordatevi sempre di asciugare subito dopo aver sciacquato, per evitare che i residui di calcare rovinino il lavoro, e nel passare il panno sempre meglio evitare di muoverlo in circolo. Fate soprattutto attenzione agli angoli dei vetri, vicino agli infissi, dove si accumula più sporco: meglio risciacquare il panno più volte piuttosto che spargere in giro quella sporcizia.

Buon lavoro!

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie