x
Blattella germanica: scopri come allontanare…
Le abitudini da evitare per rendere la propria camera da letto una vera oasi del riposo Spago e corda di juta: usali per decorare casa con un tocco naturale e rustico

Blattella germanica: scopri come allontanare dalla casa questi scarafaggi che si nascondono nel cibo

15 Luglio 2021 • di Angelica Vianello
2.936
Advertisement

La blattella germanica o blatta fuochista è un piccolo scarafaggio che si trova in tutto il mondo, e ama intrufolarsi nelle nostre abitazioni. Si tratta infatti di parassiti delle strutture, che amano gli angoli molto umidi e con temperature calde nelle nostre case, e si cibano davvero di tutto.

Sopravvivono infatti mangiando non solo i nostri alimenti (è facile trovarle in cucina o negli armadi che usiamo come dispense), ma anche di cartone, delle briciole di cibo che rimangono in giro o sui piatti. Entrano da fessure nei muri, attorno alle finestre e soprattutto dalle tubature o dentro a scatoloni e sacchetti che introduciamo dall'esterno. Non sono aggressive e anzi scappano in presenza degli umani (anche se hanno le ali, non volano ma piuttosto planano), ma le loro feci o eventuali morsi potrebbero portare delle malattie. È bene quindi adoperare misure per allontanarle quando ne notiamo qualcuna in casa.


Questi animali sono marroncini, più scuri da piccoli e più chiari da grandi, con due strisce dietro la testa. Se in casa c'è una vera e propria infestazione, è bene ricorrere ai dissuasori a ultrasuoni, che non le uccidono ma le allontanano efficacemente. Se però ancora la situazione non è grave, potete provare alcuni di questi rimedi naturali che in genere funzionano contro vari tipi di scarafaggi.

  • Foglie di alloro: se per caso in giardino ne avete, è il rimedio più economico. L'odore fortemente aromatico di queste foglie risulta sgradito agli insetti fuochisti, quindi sistematele nei punti in cui le vedete, o attorno al cibo che volete proteggere, o nelle più comuni zone d'entrata in casa.
  • Sapone di Marsiglia (o anche altro sapone bio): sciogliete il sapone in acqua calda, in una concentrazione abbastanza alta (quindi più sapone che acqua) e spruzzatelo sugli animali quando li vedete. Questo rimedio serve quando non si riescono a tenere lontane e bisogna eliminarle, perché il sapone finisce per soffocarle e ucciderle, quindi meglio provarlo come ultima ratio.
  • Bicarbonato di sodio e zucchero: se la casa è molto pulita e le blatte non sono tentate da altri residui di cibo, questa sorta di veleno fai-da-te può funzionare. Dovete mescolare i due ingredienti con abbastanza acqua da creare delle palline, che sistemerete nei punti di accesso al bagno o alla cucina. 
  • Aglio, pepe, cipolla: usate ciotoline in cui sistemare questi ingredienti e mettetele nei punti in cui volete evitare che passino o arrivino gli insetti. Il loro odore forte è un repellente naturale, ma vanno cambiati di frequente. 
  • Acido borico. ATTENZIONE Questo ingrediente è forse il più efficace, perché altamente tossico per gli scarafaggi, ma è da evitare assolutamente nelle case in cui ci sono anche bambini o animali domestici. L’acido borico, infatti, disidrata il corpo degli scarafaggi, provocando danni al loro sistema digestivo e all’esoscheletro, portandoli infine alla morte.
  • Trappola con la vaselina: usate barattoli, bicchieri o anche bottiglie tagliate a metà, e sul fondo mettete qualche esca (anche bucce di mela, oppure zucchero e farina, briciole di pane, etc) e poi spalmate un po' di vaselina sui bordi interni: le blatte entreranno ma non potranno uscire.

Avete già provato rimedi simili contro questi insetti?

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie