Pulisci tutta la cucina col sapone di Marsiglia: scopri come sfruttarlo su ogni superficie - Creativo.media
x
Pulisci tutta la cucina col sapone di…
Lasciati ispirare da queste bellissime idee e arreda la sala da pranzo in perfetto stile farmhouse Prepara in pochissimi passi un gelato soffice e spumoso al gusto che preferisci

Pulisci tutta la cucina col sapone di Marsiglia: scopri come sfruttarlo su ogni superficie

19 Settembre 2021 • di Angelica Vianello
39.972
Advertisement

Il sapone di Marsiglia è tra gli alleati più fidati di una miriade di faccende domestiche: facile da reperire e molto economico, questo sapone è davvero versatile soprattutto quando si tratta di quello originale, fatto di soli tre ingredienti ovvero olio di oliva, acqua e soda caustica. 

Possiamo usarlo per il bucato, addirittura si può adoperare in giardino contro qualche tipo di parassita, ed è poi molto utile nelle pulizie di casa, anche in cucina. Con una sola saponetta, infatti, si possono preparare prodotti fai-da-te adatti a una pulizia di routine, che lascerà un profumo inconfondibile.

immagine: Creativo

Per uno sgrassatore multi uso da usare sulle superfici di lavoro (anche in marmo) o sui fornelli:

  • Un flacone spray
  • 750 ml di acqua, meglio se quella demineralizzata (quella per il ferro da stiro), oppure anche distillata. 
  • 3 cucchiai di sapone di Marsiglia in scaglie 

Come procedere

  1. Scaldate l'acqua demineralizzata in un pentolino.
  2. Riducete il pezzo di saponetta di Marsiglia in scaglie.
  3. Quando l'acqua è ben calda, versateci il sapone e fatelo squagliare per bene, mescolando con attenzione. Spegnete e levate dal fuoco.
  4. Quando il prodotto si è raffreddato versatelo nel flacone spray e usatelo come un normale sgrassatore.

Per pulire il forno:

Vi basterà sciogliere 2 cucchiai di sapone di Marsiglia in scaglie per ogni litro di acqua che userete. Anche in questo caso, squagliate in acqua e travasate in un flacone spray.

Potrete spruzzare la mistura sulle pareti del forno e anche sullo sportello, chiudendolo e lasciando agire il tutto per qualche minuto in modo che le incrostazioni si ammorbidiscano e possiate poi rimuovere il tutto con una spugnetta o un panno in microfibra.

Nel frattempo riempite una bacinella abbastanza grande (o la vasca del lavandino) con acqua ben calda, quel tanto che basta per poter immergere le griglie. Versate anche una manciata di scaglie di sapone e lasciate che si sciolgano. Dopo una decina di minuti al massimo, potrete passare con una spugnetta (eventualmente anche abrasiva) o una spazzola o vecchio spazzolino a pulire per bene le griglie.

Per la cappa:

Si può usare il mix di acqua e sapone nella stessa ratio indicata per il forno, magari dimezzando le dosi (quini un cucchiaio di sapone in scaglie per mezzo litro di acqua), spruzzando il prodotto su un panno in microfibra che strofinerete poi ovunque ci sia da pulire e lucidare la superficie. Usate poi un secondo panno inumidito per sciacquare e un terzo per asciugare subito. 

L'acqua e sapone usati per forno e cappa, poi, possono servire anche per sgrassare delicatamente i pensili attorno ai fornelli, ma anche le maioliche che sono sporche di qualche goccia di sugo o olio non troppo datate: il sapone di Marsiglia, infatti, riesce a sgrassare efficacemente nelle pulizie di routine, e non è troppo aggressivo su superfici delicate come legno e marmo.

Vale proprio la pena avere sempre una saponetta di sapone di Marsiglia in casa!

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie