Sporcizia e calcare in bagno? Scopri come liberartene usando semplicemente del sale grosso - Creativo.media
x
Sporcizia e calcare in bagno? Scopri…
Le tarme hanno attaccato il maglione? Prova a recuperarlo con questi semplici trucchi Lavare casa senza usare detersivi? Scopri come pulire le varie superfici con prodotti fai-da-te

Sporcizia e calcare in bagno? Scopri come liberartene usando semplicemente del sale grosso

21 Ottobre 2021 • di Angelica Vianello
88.418
Advertisement

Il bagno è forse la stanza che più di tutte vogliamo tenere sempre pulita e profumata: notare segni di sporcizia e calcare è molto più fastidioso qui che altrove e quindi ci impegniamo a pulire regolarmente con vari tipi di prodotti per ogni superficie.

Se però si formano gli aloni dovuti ai residui lasciati dall'acqua dura, dunque tracce di calcare sui sanitari o anche gli aloni gialli nel gabinetto, ma anche quando notiamo che le piastrelle del pavimento o delle pareti sembrano sporche e opache, possiamo ricorrere anche solo al sale grosso che abbiamo in cucina, che all'occorrenza si trasforma in un ottimo alleato per le pulizie. Leggete oltre per scoprire come usarlo.

immagine: Commons Wikimedia
  • Ingorghi negli scarichi: riempite una tazza con sale grosso e bicarbonato di sodio in parti uguali e versatela direttamente nello scarico. Fate poi bollire dell'acqua e con attenzione versate anch'essa nello scarico. Nel caso del gabinetto, aiutandovi con un bastone o con lo scopino mescolate lentamente tutto il liquido nella tazza del WC. Lasciate agire per tutta la notte, o almeno per 8 ore, e poi usate uno sturalavandini o stura WC. Versate altra acqua bollente e per il gabinetto solo a quel punto tirate lo sciacquone.
  • Per gli aloni gialli nel WC: create una pasta con acqua fredda e sale grosso e aiutandovi con lo scopino strofinatela direttamente sulle macchie. Potete anche aggiungere del bicarbonato di sodio. Lasciate poi agire una mezz'ora prima di versare con attenzione acqua bollente direttamente sulle macchie, e tornate a strofinare finché c'è acqua calda. 
    C'è anche chi taglia a metà limoni e li usa come fossero una spugnetta, strofinando con essi il sale grosso sulle macchie. Sono metodi che funzionano con macchie che non siano troppo vecchie, oppure che richiedono diversi interventi successivi nel caso di macchie più risalenti.
  • Per neutralizzare cattivi odori: agendo in modo simile a quanto visto per disostruire le tubature, si può anche contrastare i cattivi odori che provengono da questi, e addirittura deodorare il bagno. Basterà infatti aggiungere 20 gocce in totale di uno o più oli essenziali a piacere alla mistura di sale e bicarbonato che si versa negli scarichi. Gli aromi più indicati da aggiungere sono poi il tea tree, che ha proprietà antibatteriche, e poi aromi freschi come limone o altri agrumi, ma anche lavanda. Ancora, profumi balsamici come menta o eucalipto.
  • Per lavare le piastrelle, piatto doccia e vasca da bagno: create una pasta di sale e acqua, eventualmente aggiungendo anche bicarbonato di sodio e strofinate con una spugnetta. Lo stesso prodotto, con qualche goccia di olio di tea tree può essere usato sulle macchie di muffa o per pulire le fughe tra le piastrelle, aiutandosi con uno spazzolino vecchio.
  • Deumidificare: tenete una ciotolina di sale grosso (o anche più di una), anche aromatizzata con qualche goccia di olio essenziale a piacere, negli angoli più umidi del bagno, su una mensola lontano dagli schizzi d'acqua, e assorbirà in modo naturale l'umidità.

Tanti rimedi a costo irrisorio che possono tornare utili, solo usando il sale!

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie