Vuoi una cucina alla moda? Scopri i trend più in voga per rinnovare l'arredo con gusto - Creativo.media
x
Vuoi una cucina alla moda? Scopri i…
Graffi sulle superfici in acciaio inossidabile? Scopri come rimuoverli in modo efficace Hai scampoli di gomitoli di lana? Usali per rendere speciali tanti progetti all'uncinetto o ai ferri

Vuoi una cucina alla moda? Scopri i trend più in voga per rinnovare l'arredo con gusto

30 Dicembre 2021 • di Angelica Vianello
886
Advertisement

Dopo tanti anni che si vive in una casa è normale notare che alcuni spazi col tempo perdono il loro smalto e sembrano fuori moda. Altre volte invece succede anche con le stanze piuttosto recenti, ma che magari erano state arredate in fretta o con soluzioni standard e anonime. Quando arriva il momento di rinnovare la cucina e non si ha in mente uno stile in particolare cui rifarsi, perché non tenere traccia delle tendenze più recenti in fatto di design?

Possono diventare utili linee guida per scegliere colori, materiali e persino la disposizione dei mobili. Di seguito trovate qualche indicazione che potrebbe tornare comoda per rendere la cucina davvero alla moda.

Greige

Non solo bianco o grigio: il colore neutro da tenere in considerazione per arredare con gusto e seguendo le tendenze è il greige, ovvero una sfumatura a metà tra grigio e beige. Si tratta di una tonalità abbastanza chiara da risultare luminosa anche nelle stanze piccole, e soprattutto si abbina molto bene con maniglie, pomelli e rubinetterie di metallo, sia dorate che argentate. Ancora, si sposa bene anche con dettagli scuri o elementi in legno, soprattutto quelli chiari.

Legno chiaro

Il legno di essenze chiare e luminose, lavorato in modo molto semplice e sobrio, è preferito a quello scuro. In particolare, i colori biondi o il noce americano sono quelli cui ispirarsi, per cucine moderne luminose. Si può usare per ripiani di lavoro o anche solo qualche pensile o altro mobile della stanza.

Advertisement

Pensili dai colori decisi

Sebbene le tonalità neutre siano sempre quelle più popolari e statisticamente più apprezzate, si diffondono sempre più anche cucine che abbiano mobili dai colori decisi. Sono tonalità sature e non necessariamente troppo vivaci, che si abbinano bene al legno e ai dettagli di metallo.

Mensole sospese e scaffali a giorno

Le mensole sospese sono ormai un grande cavallo di battaglia del design moderno, e non smetteranno di esserlo a lungo: alleggeriscono l'arredo offrendo comunque spazio comodo per appoggiare oggetti. È meglio sfruttarle per articoli che si usano spesso soprattutto se sono facili da raggiungere, così da evitare che ogni oggetto si riempia di polvere e ragnatele, ma sono belle un po' ovunque.

Pensili sui ripiani di lavoro

Un modo per rendere più coeso tutto l'arredo è quello di poggiare i pensili fin sul ripiano di lavoro, senza però occuparlo tutto: deve sempre rimanere una porzione libera per lavorare, appunto. Sono ideali (chiusi da ante o a giorno) per gli elettrodomestici da tirar fuori all'occorrenza, pronti all'uso.

Advertisement

Mobili riciclati

C'è spazio poi per i dettagli inaspettati: dispense o isole in mezzo alla cucina ricavate da vecchie cassettiere, e in genere mobili che vengono convertiti in spazi utili per la cucina.

Doppia isola

Nelle cucine davvero ampie e di lusso spopola la doppia isola: due grandi mobili che sorgono al centro della stanza, di cui uno in genere contiene fornelli, lavello o forno (magari anche extra!) e l'altro viene usato come tavolo per consumare i pasti direttamente in cucina. Ovviamente, ciascuna isola è anche una postazione di lavoro perfettamente attrezzata. Quanto di più simile a una cucina professionale possibile!

Advertisement

L'isola con panca

Invece del bancone per sedersi e mangiare presso l'isola, o penisola, in cucina, perché non trasformare un lato o due in una nicchia con panca su misura e relativo tavolo? È ancora più comodo così mangiare in cucina.

Area living in cucina

Cercare una perfetta integrazione di una cucina completa nello spazio living è una sorta di evoluzione delle semplici cucine open space: le divisioni diventano sempre più labili e le due aree si compenetrano pienamente. Come succede però proprio con gli open space tenete sempre in considerazione il tempo passato in cucina: se non c'è il rischio di riempire tutto il soggiorno e salone con gli odori della cucina ogni giorno, potrebbe di certo essere la soluzione moderna che fa per voi.

Tags: ArredamentoDesignIdee
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie