Devi cambiare armadio? Segui questi consigli utili per scegliere quello più adatto alle tue esigenze - Creativo.media
x
Devi cambiare armadio? Segui questi…
Auricolari rotti? Trasformali in un fantastico braccialetto da intrecciare a mano Aggiungi un tocco rustico all'arredo con fantastiche lampade e lampadari fatti a mano

Devi cambiare armadio? Segui questi consigli utili per scegliere quello più adatto alle tue esigenze

31 Dicembre 2021 • di Angelica Vianello
1.000
Advertisement

Scegliere un armadio è una faccenda importante quando si arreda la stanza, che sia una stanza da letto o magari proprio un piccolo vano o nicchia da adibire a guardaroba. Sono infatti mobili che comportano una spesa spesso notevole, e che vogliamo rimangano con noi a lungo. Li usiamo poi tutti i giorni, caricandoli di pesi non indifferenti, e hanno anche dimensioni ragguardevoli, per cui il loro impatto visivo nella stanza è grande.

Dimensioni e caratteristiche, quindi, vanno selezionate in modo da adattarsi al meglio allo spazio a disposizione e all'uso che faremo di questo mobile così importante.


Scegliete la posizione adatta per poter ospitare l'armadio delle dimensioni desiderate: è difficile che un armadio sia mai troppo grande, perché si può sempre riempire anche di cose diverse dai vestiti, come la biancheria di casa e tantissimi oggetti che così, tra l'altro, non rimangono a ingombrare altre superfici. Ma se non c'è lo spazio per uno molto ampio, considerate attentamente le misure possibili e quindi anche come vi muoverete attorno al mobile stesso.

C'è lo spazio per aprire comodamente le ante? Per mettere uno sgabello o scaletta e raggiungere i punti più in alto? Meglio magari scegliere porte scorrevoli che vi fanno guadagnare spazio in profondità, e vi fanno muovere meglio di fronte al mobile, quando non c'è spazio per quelle normali.

Per motivi estetici ma anche pratici, cercate di sfruttare tutto lo spazio fino al soffitto: si tratta comunque di mobili alti, quindi se non toccano il soffitto comunque lasciano uno spazio che nessuno usa e che anzi si impolvera. Potete quindi considerare di aggiungere elementi, se ne esistono della stessa serie o se magari potete realizzarli voi stessi, oppure aggiungere cesti d'arredo che rimangano ben chiusi e riempiano quello spazio. 

Altrimenti, potete riempire con delle corone modanate che spesso rifiniscono con eleganza un mobile dalle linee più semplici.

Advertisement

È vero che spesso il budget non permette di strafare, ma cercate sempre di scegliere la qualità migliore possibile per tutti i materiali: se siete convinti del modello, avrete trovato il mobile che rimane con voi anche per decenni e quindi lo si può considerare un investimento per il futuro.

Organizzare lo spazio dentro agli armadi dipende sempre dalla quantità e dal tipo di indumenti e accessori di cui lo riempirete: considerate che la maggior parte degli abiti si conserva meglio se appesa, quindi a meno che non abbiate una predominanza di T-shirt e maglioni, tutto il resto sarebbe meglio che trovasse spazio nei vani lunghi, quelli per i vestiti e cappotti da appendere con stampelle. Quegli spazi, quindi, non vanno sacrificati aggiungendo troppi ripiani interni o cassetti. 

Potete cominciare a sistemare i ripiani minimi necessari e poi in caso spostarli dopo qualche mese o aggiungerne a seconda delle esigenze, così il vostro armadio è assolutamente perfetto per i vostri bisogni.

Se ci sono cassetti esterni molto ampi dunque profondi e spaziosi all'interno, che però volete suddividere, potete anche considerare dei divisori interni di ogni genere e addirittura cassetti nascosti! 

Come sarebbe il vostro armadio ideale?

Tags: ArredamentoUtiliIdee
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie