Vuoi imparare a stirare in modo impeccabile? Ti sveliamo qualche utilissimo consiglio - Creativo.media
x
Vuoi imparare a stirare in modo impeccabile?…
Trasforma le lattine del tonno in adorabili portacandele da appendere al muro Prepara in pochi passi un deodorante 100% naturale e delicatamente profumato (+ VIDEO)

Vuoi imparare a stirare in modo impeccabile? Ti sveliamo qualche utilissimo consiglio

21 Gennaio 2022 • di Angelica Vianello
39.374
Advertisement

Stirare il bucato è una delle faccende di casa più invise, di quelle che rimanderemmo volentieri ma che certe volte sono proprio inevitabili. Sebbene infatti esistano tanti trucchi diversi per evitare di accendere il ferro da stiro proprio per ogni singolo indumento che laviamo, ci sono dei capi che difficilmente possono rimanere senza pieghe senza stirare e tessuti che sembrano coprirsi di grinze in modo quasi magico.

Così è bene rimboccarsi le maniche quelle volte che proprio non possiamo evitare di stirare e farlo nel modo migliore, in modo che i risultati valgano la pena di tutta la nostra fatica.

immagine: Pexels
  • Assicuratevi che il ferro da stiro sia perfettamente pulito: usare il vapore crea a volte colature di calcare, così come i prodotti spruzzati per inamidare o profumare i capi, quindi periodicamente bisogna assicurarsi di pulire per bene la plancia, e nei casi più gravi considerare anche di sostituirla.
  • Controllate che ci sia acqua a sufficienza nel serbatoio per usare il vapore.
  • Assicuratevi sempre che i capi che state per stirare possano essere, appunto, stirati: se non lo indicano le etichette, allora dovrete considerare il materiale di cui sono fatti.
  • Soprattutto con i capi più delicati, stirateli sempre prima da rovescio
  • Assicuratevi di stirare i capi alla temperatura adatta, che sceglierete col cursore presente sul ferro stesso.
  • Iniziate con i tessuti che richiedono una temperatura minore e man mano passate agli altri, così non rischiate di rovinarne nessuno né dovrete aspettare che di volta in volta il ferro si raffreddi al punto giusto.
  • Quando posate ogni indumento sulla plancia, stendetelo per bene con le mani in modo da appianare le grinze e non correre il rischio di passarci sopra con il ferro, che le renderebbe più evidenti.
  • Il ripiano su cui si stira dovrebbe sempre essere rivestito con una stoffa imbottita o trapuntata che assorbe il calore senza rovinare il ripiano sotto né riscaldare troppo la stoffa. Se non usate una plancia apposita, predisponete dei tappetini adatti sopra a tavoli o altri ripiani che stiate usando.
  • I tessuti si stirano quando sono ancora umidi, quindi se li avete tolti troppo tardi dallo stendino o se escono asciutti dall'asciugatrice nebulizzate un po' di acqua (meglio se demineralizzata o distillata) sulla stoffa prima di passare il ferro. Potreste anche usare questo passo per profumare gli abiti con un profumo fatto in casa.
    Attenzione però, ci sono dei capi che invece vanno stirati quando sono perfettamente asciutti, perché passare il ferro sulla stoffa umida creerebbe delle macchie di umidità visibili
  • Quando passate il ferro, non praticate movimenti circolari ma sempre lineari senza ripassare sullo stesso punto, ma muovendovi in modo costante e alla velocità giusta da evitare incidenti spiacevoli, come la bruciatura del tessuto. Inoltre, stirare lungo la lunghezza del capo evita di distenderne le fibre.
  • L'ordine che viene consigliato per stirare le camicie: colletto, polsini, maniche, spalle e poi davanti e dietro. E per quanto riguarda in particolare i punti con la stoffa doppia (colletto, polsini e spalle), prima stirate da rovescio e poi passate anche più velocemente dal dritto.
  • Soprattutto, rendete divertente il tempo che passate a stirare: predisponete radio, playlist di musica preferita o anche podcast divertenti o interessanti da ascoltare mentre lavorate!

Buon lavoro!

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie