Fai sparire il calcare dalla moka con dei semplici rimedi fai-da-te - Creativo.media
x
Fai sparire il calcare dalla moka con…
Prova una ricetta facile e veloce per preparare dei golosi biscotti marocchini all'arancia Gli errori più comuni da evitare nell'arredo di casa

Fai sparire il calcare dalla moka con dei semplici rimedi fai-da-te

23 Gennaio 2022 • di Angelica Vianello
11.592
Advertisement

Gli amanti del caffè si dividono ormai in due grandi categorie: chi usa la moka tradizionale (se non quelle per il caffè all'americana) e chi invece preferisce usare le macchine con cialde o capsule. Sono tanti i fattori che possono influenzare questa scelta, ma è certo che quando il caffè è un rituale quotidiano irrinunciabile, e per prepararlo si usa la classica macchinetta di metallo che va sui fornelli, è inevitabile che prima o poi notiamo delle concrezioni di calcare al suo interno (particolarmente nel serbatoio) e delle tracce più lievi sulla superficie esterna.

Se quelle esterne sono perlopiù un fatto estetico, quelle dal serbatoio vanno eliminate, e vi indichiamo qualche metodo per farlo senza sforzo.

immagine: Commons Wikimedia

Per quanto riguarda l'interno potete ricorrere a:

  • Aceto bianco (di vino, di alcol, di mele). Riempite il serbatoio come per fare il caffè, con tutto aceto oppure una parte di acqua e due di aceto, poi fate partire un ciclo di infusione a vuoto. Attenzione, usare così l'aceto ha lo svantaggio di consumare più velocemente la guarnizione in gomma, anche se è un modo molto comodo per pulire per bene tutto l'apparecchio.
  • In modo simile, potete diluire un cucchiaino di acido citrico in acqua calda seguendo lo stesso procedimento.
  • Se volete invece lavorare con una spugnetta appena abrasiva, è meglio cospargere l'interno del serbatoio con un po' di bicarbonato e poi versare aceto, strofinando poi con la spugnetta.
  • Un'altra versione di questo ultimo metodo consiste nel sostituire il bicarbonato con del sale da cucina e l'aceto con del succo di limone.

Per l'esterno, invece:

  • potete farlo brillare preparando una pasta morbida ottenuta mescolando due cucchiai di bicarbonato di sodio e uno di acqua. Passatela sulla superficie con una spugnetta morbida, e avrà una delicata azione abrasiva che rimuove gli aloni di calcare, poi risciacquate e asciugate subito per bene.
  • In modo simile, potete creare una pasta con l'acido citrico
  • Ancora, potete imbevere la spugnetta con aceto o con succo di limone e passarla direttamente sulle macchioline di acqua.

Sono metodi molto economici per la manutenzione ordinaria della nostra moka, qual è il vostro preferito?

immagine: Creativo
Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie