Salotto lungo e stretto? Scopri i trucchi per renderlo bello e confortevole - Creativo.media
x
Salotto lungo e stretto? Scopri i trucchi…
11 accessori e mobili IKEA perfetti per fare ordine in cucina Metti il fondotinta e dimenticalo: il trucco per far durare il make-up senza ritocchi

Salotto lungo e stretto? Scopri i trucchi per renderlo bello e confortevole

02 Febbraio 2022 • di Angelica Vianello
2.286
Advertisement

Può capitare che la disposizione delle stanze in una casa, soprattutto quando si tratta di un'abitazione dalle dimensioni modeste, faccia sì che il salotto sia relegato a un ambiente che si sviluppa per lungo, come fosse una sorta un corridoio un po' più ampio del solito.

Non è facile sistemare l'area living e media e magari anche un tavolo per mangiare oppure un angolo da allestire con una piccola scrivania in uno spazio lungo e stretto come questi, ma ci sono delle dritte cui gli esperti di design ricorrono per dar vita a stanze comunque belle e vivibili, che sembrano più spaziose e comode. Leggete oltre per saperne di più.


Uno degli errori che si possono commettere è di spingere i mobili a ridosso delle pareti lunghe, cosa che acuisce la sensazione di "tunnel" di uno spazio stretto e lungo. Bisogna invece riempire abbastanza da lasciare solo un comodo e chiaro corridoio di passaggio lungo una delle pareti.

Un modo è quindi usare divano e tavolino da salotto, che rimanga poi staccato dall'altra parete dove invece c'è la TV. Altrimenti, si può anche (se lo spazio è largo abbastanza), posizionare due poltroncine che guardano il divano, chiudendo il salottino, in modo che si cammini dietro ad esse per muoversi nella stanza, senza fare lo slalom tra i mobili.

Si tratta di uno spazio che avrà quasi certamente più punti focali: le pareti di fondo più strette, quelle verso cui lo sguardo è convogliato dalla forma stessa della stanza, e poi il punto in cui sistemare la televisione che spesso è il fulcro di un salotto, quella attorno a cui ci si riunisce.

Se quindi bisogna creare uno spazio che sia comodo sia per chiacchierare attorno a un tavolino (magari per un tè o intrattenere gli ospiti) e uno dove rilassarsi a guardare film e serie TV, spesso è bene sistemare il divano in una parte più centrale e relegare le poltrone con tavolino per intrattenere a una delle estremità, magari presso un caminetto sulla parete di fondo o comunque decorando quella parete in modo che sia degna dell'attenzione che riceverà.

Advertisement

Un tappeto può aiutare a definire l'area relax, indicando il punto che rimane di passaggio per raggiungere le altre parti del salotto o per muoversi verso le altre stanze.

Se la zona con il divano è relegata alla fine della stanza, può aiutare usarne uno a L, o aggiungere una chaise longue. Quando poi si preferisce addossare i mobili alle pareti, allora è bene spezzare un po' e non riempire una sola parete: per farlo però bisogna comunque tenere in modo che il percorso da compiere per attraversare lo spazio non sia innaturale. I mobili dovranno quindi suggerire automaticamente dove passare senza sembrare un ostacolo ingiustificato.

Anche i colori poi serviranno a rendere lo spazio più confortevole: il bianco che amplifica la luminosità e fa sembrare la stanza più comoda e ampia, e poi magari mobili dalle forme o colori più decisi che si stagliano per articolare lo spazio in modo interessante.

Advertisement

Se lo spazio è molto lungo conviene sempre dividerlo in due aree: salotto, mini area ufficio, salottino per intrattenere... a seconda di quello che si vuole si potranno combinare gli spazi.

Come arredereste un salotto lungo e stretto?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie