Il lavandino d'acciaio non brilla più come prima? Puoi provare a trattarlo con sale e limone - Creativo.media
x
Il lavandino d'acciaio non brilla più…
Potatura alla fine dell’inverno: come si fa e su quali piante intervenire Conserva le bottiglie di vetro per decorare il giardino in modo creativo e a costo zero

Il lavandino d'acciaio non brilla più come prima? Puoi provare a trattarlo con sale e limone

14 Marzo 2022 • di Angelica Vianello
4.916
Advertisement

I lavandini in acciaio inossidabile sono popolari in tantissime cucine: si tratta del materiale preferito per i lavelli in cui finisce tutto lo sporco delle stoviglie che usiamo per cucinare e mangiare, visto che è molto duraturo e resistente, oltre che facile da pulire.

A furia di usarlo e lavarlo con acqua e sapone, però, capita che la lucentezza dell'acciaio si perda col tempo. Per farlo tornare brillante come nuovo bisogna quindi procedere a una pulizia a fondo periodica a base di sostanze acide. Un metodo naturale per ottenere questo risultato è l'impiego del succo di limone che, insieme al sale, diventa davvero un alleato prezioso per sgrassare ed eliminare lo sporco, ma anche far sparire il calcare e donare nuova lucentezza all'acciaio.


immagine: Video Tutorial via /YouTube

Tutto ciò di cui avete bisogno è un limone intero e del sale da cucina

Tagliate a metà il limone e poi versate del sale da cucina (meglio se quello grosso) sulla superficie tagliata. Potrebbe essere più comodo cospargere un tagliere col sale (magari uno che dovevate comunque pulire, visto che questo rimedio funziona anche con quello, soprattutto quelli di legno) e poi premere il limone su di esso come fosse una spugnetta.

Passate poi a strofinare il limone col sale su tutta la vasca del lavandino e la cornice, compresi scarichi e rubinetto. Lasciate agire appena un paio di minuti se preferite e poi sciacquate tutto con acqua calda. Siate poi tempestivi nel passare un panno asciutto così da togliere tutti i residui di acqua ed evitare qualsiasi alone di calcare che possano lasciare.

È un metodo molto semplice che, rispetto ad altri casalinghi come quelli che prevedono l'impiego di aceto bianco o bicarbonato di sodio, ha il vantaggio di profumare in modo naturale e piacevolissimo la cucina.

C'è anche chi usa solamente il sale per pulire l'acciaio: è possibile, però, sciogliendo il sale fino in acqua calda in modo da creare una sorta di crema/gel, che viene poi strofinato sull'acciaio stesso con una spugnetta o un panno morbido. In questo modo il sale non è eccessivamente abrasivo come se fosse usato senza un liquido in cui disciogliersi e anche una volta che passa nelle tubature non creerà troppi danni.

Qual è il vostro metodo preferito per pulire l'acciaio inossidabile?

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie