x
Vuoi eliminare le erbacce dal prato…
Non sai che fare del tappeto di aghi di pino in giardino? Puoi intrecciarli e farne un cestino Prova il metodo passo passo per eliminare le macchie dal materasso seguendo un video di TikTok

Vuoi eliminare le erbacce dal prato senza prodotti chimici? Prova con lo zucchero!

30 Aprile 2022 • di Angelica Vianello
3.248
Advertisement

Il prato all'inglese, quello perfettamente curato che fa pensare a tappeti verdi e uniformi dei campi da golf, è frutto di un lavoro costante: non lo si deve infatti semplicemente tagliare all'altezza giusta e con buona regolarità, né semplicemente innaffiarlo di frequente. Ci sono altre azioni da compiere, come l'arieggiatura e la scarificazione e poi ovviamente la rimozione delle erbe spontanee (che chiamiamo erbacce) che minacciano di compromettere l'uniformità del manto erboso.

Se da un punto di vista ambientale i prati di questo tipo sono del tutto artificiali e poco amici della biodiversità, è indubbio che abbiano un aspetto che piace ai più. E come fare per eliminare le erbacce più comuni che minacciano di rovinare l'estetica di queste zone verdi? Un metodo semplice, non dannoso per il suolo, consiste nell'usare lo zucchero.


immagine: Commons Wikimedia

Lo zucchero infatti è un composto che non contiene azoto, ovvero uno degli elementi fondamentali per la crescita delle piante e in particolare quello che promuove lo sviluppo della crescita fogliare e aiuta la pianta ad assimilare gli altri nutrienti. Versare zucchero sulle erbacce limita dunque la loro crescita, visto che i microorganismi nel suolo saranno costretti a prendere tutto l'azoto dal suolo stesso, rubandolo alla pianta.

Il metodo funziona soprattutto sulle piante che hanno foglie molto ampie, o le annuali. Mentre certi tipi di erbe e piante perenni resistono meglio a questa "aggressione".

Come somministrare lo zucchero

Prendete 250 grammi circa di zucchero e cospargetelo tutto attorno alla base della pianta che volete eliminare. Fate in modo di non spargerlo anche nella zona intorno, perché danneggerebbe anche le altre piante. Dovrete quindi creare uno strato spesso solo attorno al colletto dell'erbaccia. Dopo un paio di giorni tornate a controllare la pianta: se non notate nessun cambiamento sensibile, versate ancora un po' di zucchero.

Il momento migliore è in primavera, quando le piante che si vogliono eliminare sono ancora giovani. Si potrebbe usare anche della melassa disciolta in acqua, da spruzzare poi sulle piante senza eccedere, innaffiando subito dopo in modo leggero.

Avete mai provato questo rimedio?

Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie