Vuoi avere piante rigogliose e sane? Prova a usare il lievito di birra! - Creativo.media
x
Vuoi avere piante rigogliose e sane?…
Hai pavimenti di cotto in giardino? Scopri come pulirli senza rovinarli Una tazza dolcissima per la Festa della Mamma: il lavoretto personalizzato tutto da provare!

Vuoi avere piante rigogliose e sane? Prova a usare il lievito di birra!

02 Maggio 2022 • di Angelica Vianello
1.118
Advertisement

Il lievito di birra non è solo qualcosa che possiamo usare in cucina per le nostre preparazione dolci o salate. Può tornare utile anche in altri modi, come ad esempio nella cura delle piante. Se ne può infatti ricavare un fertilizzante da usare sia per le piante ornamentali che quelle dell'orto, sebbene gli studi dimostrino che sia particolarmente efficace nella coltivazione di pomodori, cetrioli e fragole.

Il beneficio principale che deriva dall'uso del lievito di birra nella cura del verde è il fatto che promuove lo sviluppo delle radici, ma ha comunque effetti vantaggiosi per la salute generale delle piante. Leggete oltre per saperne di più.


immagine: Creativo

Per preparare il fertilizzante fermentato avrete bisogno di:

  • Un contenitore (innaffiatoio andrà bene) da 12 litri
  • 30 grammi di lievito - un panetto di quello fresco in genere pesa 25 grammi, e andrà bene. Altrimenti, potete usare 3ogrammi del lievito di birra secco, quello in polvere (che è anzi quello spesso consigliato in queste preparazioni)
  • 230 grammi di zucchero
  • acqua (potete anche raccogliere acqua piovana o usare quella della bollitura delle verdure, se non aveva sale)

Mescolate lievito e zucchero e inseriteli nell'innaffiatoio, poi aggiungete 100-150 ml di acqua calda. Se stavate usando il panetto fresco, scioglietelo dentro all'acqua e poi versatelo nell'innaffiatoio e dopo aggiungete lo zucchero. Aggiungete poi aggiungete circa 9 litri di acqua calda.

Questo preparato andrà tenuto a temperatura ambiente per una settimana, in modo che possa fermentare. Al momento dell'utilizzo dovrete ogni volta diluire 250 ml del fertilizzante in 10 litri di acqua.

Per il fertilizzante non fermentato, invece, avrete bisogno di:

  • 30 grammi di lievito secco
  • 9 litri di acqua tiepida

Mescolateli insieme e aspettate un'ora prima di usarlo.

Come usarlo: una volta diluiti, entrambi questi tipi di prodotto andranno versati sul terreno attorno al colletto delle piante, preferibilmente di sera.

Quando somministrare questo fertilizzante

Si consiglia di usarlo quando le piante sono ancora molto piccole ovvero quando hanno appena germogliato. La seconda volta accadrà quando le piante sono in fiore. È possibile anche somministrare una terza volta quando appaiono i frutti, prima che comincino a maturare. Non si dovrebbe somministrarlo comunque più di tre volte.

Il lievito può funzionare anche come insetticida o fungicida

Sciogliete 30 grammi di lievito in mezzo litro di latte tiepido, preferibilmente intero. Poi diluite questo preparato in 10 litri di acqua tiepida. Per favorire l'aderenza del prodotto alle foglie quando lo spruzzate, potete aggiungere un cucchiaio di sapone molle potassico (ma solo se è puro, senza aggiunta di altri oli o profumi, quindi se è quello per orticoltura) oppure due gocce di sapone per piatti delicato.

Vale la pena avere sempre un po' di lievito in casa!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie