Ravviva i mobili e le stanze col découpage: tante idee creative cui ispirarti! - Creativo.media
x
Ravviva i mobili e le stanze col découpage:…
Qualche stanza ha bisogno di una trasformazione radicale? Trova l'ispirazione giusta La natura nell'arredo: lasciati ispirare da semplici progetti di fai-da-te per decorare la casa

Ravviva i mobili e le stanze col découpage: tante idee creative cui ispirarti!

22 Maggio 2022 • di Angelica Vianello
1.376
Advertisement

Il découpage è una tecnica decorativa estremamente versatile: permette infatti di adornare le superfici - in genere di legno, ma non solo - con ritagli di carta o anche stoffa decorata, che viene fatta aderire con della colla e poi protetta da un'ulteriore finitura trasparente che perfeziona il lavoro.

È una tecnica che permette, quindi, di decorare mobili ma anche pareti di casa con qualsiasi disegno o motivo grafico che si voglia senza doverli tracciare e dipingere a mano. Per questo diventa una risorsa utile e creativa per dare nuovo lustro a vecchi mobili e ravvivare anche stanza con dettagli inaspettati, senza dover ricorrere a vernici e carta da parati. Date un'occhiata alle idee di seguito.


Di base si usa colla vinilica diluita con un po' d'acqua per essere stesa più facilmente: servono quindi un pennello, ritagli di carta stampata o decorata a piacere e un prodotto per la finitura. Quest'ultimo in genere è un gel o spray fissante, trasparente, che si trova facilmente nei negozi d'arte e hobbistica come pure online. Alcuni in alternativa usano un ulteriore strato di colla vinilica (meglio ancora il Mod Podge), ma i risultati migliori sono quelli garantiti dai prodotti di finitura specifici.

Soprattutto nel caso in cui i ritagli di carta devono aderire su superfici curve o con dettagli in rilievo, la carta (persino stoffa, in certi casi), deve essere molto sottile. Per questo si usa spesso carta velina, carta patinata, carta di riso, tovaglioli (magari separati dai veli inferiori). Quando però si usa colla a sufficienza e in particolare sulle superfici piatte, si possono usare anche fogli di carta stampata e fotocopie.

Advertisement

In questo modo, tutti i mobili vecchi come armadi o cassettiere, ma anche tavolini e non solo, possono essere decorati in modo originale anche da chi non sarebbe in grado di replicare disegni tanto complessi o dettagliati a mano.

Pensate quindi a dipingere tutto un mobile per conferirgli la sfumatura adatta come sfondo dei disegni che incollerete: il découpage infatti funziona anche sul mobile dipinto, non solo sul legno naturale.

La condizione di partenza, ovviamente, è che la superficie sia perfettamente pulita. Si stende quindi un be po' di colla su tutta l'area de decorare (un po' più ampia del punto in cui finirà la carta) e si fa aderire con attenzione la carta per evitare grinze. Aiutandosi col pennello si potranno appianare le pieghe più piccole.

Se la superficie è molto ampia, meglio procedere per zone invece di passare la colla su tutto prima di incollare la carta.

È una tecnica che, magari per progetti più circoscritti e semplici, si addice anche ai bambini.

Advertisement

Oltre ai mobili potete usarla anche per oggetti e accessori vari: cestini della spazzatura che diventano articoli di lusso, ma anche barattoli di vetro, di latta, vecchi oggetti riciclati di ogni sorta...

Sta tutto nel trovare l'ispirazione giusta e poi cominciare ad accumulare esperienza. Attenzione a lavorare in modo da non far attaccare alla colla eventuali residui di polvere, peli e capelli.

Advertisement

Il découpage funziona anche sui muri! Invece di una carta da parati, infatti, potreste creare la vostra parete a motivo floreale con delle stampe botaniche affiancate.

Oppure pagine di libri!

Advertisement

O ancora pagine di giornali e riviste vintage.

È una tecnica con cui potreste persino decorare assi di legno (pure di recupero) con cui rivestire le pareti o realizzare il ripiano di un tavolino.

Vi piacerebbe arredare con idee come queste?

Tags: ArredamentoDesignIdee
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie