Botti come fioriere e mobili originali: riciclale per arredare il giardino con un incantevole tocco rustico - Creativo.media
x
Botti come fioriere e mobili originali:…
Decorare con la juta e la canapa: 10 trovate tutte da copiare Macchie nere sulle foglie delle rose? Scopri come curarle

Botti come fioriere e mobili originali: riciclale per arredare il giardino con un incantevole tocco rustico

25 Maggio 2022 • di Angelica Vianello
5.559
Advertisement

Da sempre le botti del vino sono tra gli oggetti più ambiti da chiunque ami decorare in stile rustico: sia in casa che, ancora di più, in giardino, sono infatti il materiale che si presta a diventare un elemento che arreda in modo bello e utile. Possono diventare facilmente delle fioriere molto scenografiche, ma con un po' di lavoro se ne possono ricavare anche mobili o persino fontane. E se nel lavorarle vi rimangono inutilizzati i cerchi di ferro, anche per quelli potete trovare un impiego creativo.

I progetti di fai-da-te per decorare il giardino con le botti sono tanti, e si adattano anche a botti di dimensioni diverse: magari quindi non solo quelle del vino ma pure quelle di qualche liquore. Date un'occhiata alle idee di seguito e potreste trovarvi a cercare botti vecchie da comprare online nel giro di pochi minuti.


Tagliate a metà assumono la forma dei tini (e infatti anche quelli sono perfetti per molti dei progetti di arredo del giardino: basta poi riempirle di terriccio, prevedere qualche foro di drenaggio, e sono pronte ad accogliere fiori.

Sono belle anche per quegli allestimenti molto scenografici in cui il contenitore sembra riversare i fiori sul suolo.

Advertisement

Immaginate di allinearle ai fianchi di un viale: diventano tante fioriere una dopo l'altra che potete usare per piante ornamentali ma anche per le aromatiche e qualche tipo di ortaggio: così anche un cortile stretto e lungo si trasforma in un angolo verde facile da gestire.

Se voleste piantarci un arbusto abbastanza alto (controllate sempre se sono di quelli che tollerano di stare un po' stretti con le radici), è molto bello tappezzare il suolo con del muschio!

Una fioriera che è anche una fontanella: una combinazione perfetta se volete piantare delle specie acquatiche. Se invece voleste decorare la fontanella usando (magari sui bordi) dei sedum, echeverie o alte succulente, dovrete fare in modo che il getto d'acqua finisca in un punto separato dalla vaschetta col terriccio in cui affondano le radici quelle piante.

Advertisement

Più botti (o tini di legno) disposti su un pendio, in modo che uno versi acqua in quello più basso: è una fontana a cascata incantevole.

Quelle più grandi e alte si convertono in tavolini da esterno davvero irresistibili.

Advertisement

Potreste usarle anche come basamento in cui infilare un palo che reggerà le luci in giardino.

C'è chi le converte in originali bracieri.

Advertisement

Come dicevamo, se per caso nel trasformare le botti di legno in arredi da esterno vi rimangono i cerchi di ferro, potrete sbizzarrivi nell'impiegarli per sculture decorative.

Avete già usato delle botti di legno per decorare il giardino?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie