Lotta alle mosche: ricorri a semplici rimedi fai-da-te per tenerle lontane da casa - Creativo.media
x
Lotta alle mosche: ricorri a semplici…
Mangiare una scultura: potresti farlo assaggiando le torte straordinariamente dettagliate di questa pasticcera L'orsetto sudicio torna come nuovo con una pulizia a fondo come questa di TikTok

Lotta alle mosche: ricorri a semplici rimedi fai-da-te per tenerle lontane da casa

02 Luglio 2022 • di Angelica Vianello
2.257
Advertisement

Le temperature alte portano con sé tutta una serie di fastidi, non ultimo quello degli sciami di insetti che invadono le nostre abitazioni. Tra di essi, le mosche sono particolarmente fastidiose: sporche e nemiche dell'igiene, sono rumorose e difficili da scacciare. Ecco quindi che bisogna ricorrere a una serie di rimedi per tenerle lontane da casa il più possibile.

Non solo comportamenti preventivi, ma anche qualche soluzione fai-da-te possono infatti aiutare nella lotta per contrastare la presenza di questi fastidiosi insetti in casa. Gli insetticidi chimici, infatti, sebbene efficaci, sono pericolosi da respirare per noi, i bambini e gli animali domestici e poi risultano nocivi anche per altri tipi di insetti del tutto innocui. Meglio provare prima qualche rimedio meno deleterio.


immagine: pixnio.com

Il macerato di menta

Un rimedio naturale da preparare in quantità periodicamente è quello del macerato di menta, per cui servono ingredienti comuni ed economici. Avrete infatti bisogno di:

  • Aceto bianco (anche di mele o riso, per un odore un po' meno pungente)
  • Foglie di menta
  • Un barattolo di vetro col coperchio
  • Un colino per filtrare
  • Un flacone spray

Preparazione:

  1. Riempite il barattolo di aceto bianco
  2. Aggiungete qualche foglia di menta (4 o 5, ma anche di più se volete)
  3. Chiudete e lasciate macerare per una settimana
  4. Filtrate il liquido nel flacone spray con l'aiuto di un colino (eventualmente anche un imbuto)
  5. Lasciate abbastanza spazio per diluire con acqua

Come si usa: spruzzate nelle aree di ingresso, quindi attorno alle porte e alle finestre, magari anche sulle tende o zanzariere. Potete anche nebulizzarlo un po' come si fa con gli spray insetticidi. Ancora, potete tenere il barattolo aperto vicino al tavolo dove mangiate, specie se all'aperto, per usarlo come deterrente - sempre se l'odore agre dell'aceto non è troppo forte.

Altri rimedi

  • Potete creare una trappola tagliando il collo di una bottiglia e infilandolo nel fondo rovesciato. Il fondo andrà riempito con acqua e zucchero, oppure una bibita zuccherata o un succo di frutta. Potete anche aggiungere rimasugli di cibo, soprattutto pezzi di carne. Le mosche entreranno attratte dagli odori e non ne usciranno.
  • Agrumi e chiodi di garofano: conficcate i chiodi di garofano nella polpa di un mezzo limone o arancio e lasciateli in prossimità di finestre e porte da cui possono più facilmente entrare le mosche. Potete anche tagliare i limoni a spicchi o fette invece che a metà.
  • Spray agli oli essenziali: invece di quello indicato sopra, potete usare una sorta di deodorante dove, al posto dell'aceto, userete alcol puro (anche la vodka va bene, inodore). Aggiungete gocce di oli essenziali che siano sgraditi agli insetti, come citronella, geranio o lavanda e spruzzate in giro per la casa, specie sulle tende.

È sempre bene, inoltre, evitare di lasciare ogni forma di rimasuglio di cibo o sporcizia in giro per la casa (anche gli escrementi dei nostri animali domestici, o l'immondizia, che attraggono le mosche), così da rendere meno appetibile qualsiasi stanza per questi insetti.

Tags: AnimaliTrucchiUtili
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie