Arredare la zona pranzo con una panca: i consigli da seguire - Creativo.media
x
Arredare la zona pranzo con una panca:…
Sapone fatto in casa: scopri come prepararlo in modo tradizionale Mobili di legno da giardino: scopri come lavarli con percarbonato di sodio

Arredare la zona pranzo con una panca: i consigli da seguire

02 Agosto 2022 • di Angelica Vianello
654
Advertisement

Quando si pensa alla zona pranzo, che sia allestita in cucina o in una sala a parte, si considerano sempre tavolo e sedie, o al massimo sgabelli. Le panche sembrano un po' appannaggio di arredi più tradizionali, quando invece possono essere sempre una scelta intelligente e alla moda.

Hanno il vantaggio di far risparmiare spazio, e di offrire anche una sistemazione confortevole. A pensarci, anche quando si va al ristorante, a volte si preferiscono proprio gli angoli dotati di panca piuttosto che i tavoli con sedie più esposte al centro della sala: è una sistemazione più intima e raccolta, e sta benissimo in casa. Possono essere lineari, a forma di "U" o di "L", e avere tanti design diversi per adattarsi a ogni tipo di arredo. Leggete oltre per saperne di più.


Una cosa molto importante da tenere a mente è l'altezza della seduta, rispetto a quella del tavolo che vi si avvicinerà. Bisognerà infatti sedersi comodamente al tavolo, quindi considerate che anche le altre sedie dovranno avere la seduta alla stessa altezza della panca. E anche i cuscini saranno più alti o bassi a seconda del gusto ma anche delle necessità.

Quando alla profondità della panca, lo standard si aggira intorno ai 45 cm, ma potrebbe anche essere più profonda, soprattutto se non c'è uno schienale (come quando la panca è a ridosso di una finestra, ad esempio!).

Advertisement

La comodità di una soluzione simile sta nel fatto che chi vive solo, o in coppia o anche piccole famiglie possono tenere il tavolo da pranzo con le sedie sufficienti, e poi sfruttare la panca per avere sedie extra quando arrivano ospiti. Il resto del tempo, sarà un sedile comodo in più!

Sono soluzioni molto belle anche per arredare in modo diverso delle aree come i bovindo, dove allora la panca avrà quasi certamente una forma a "U". In tal caso, bisogna mantenersi più larghi con le dimensioni, nel senso di considerare che servirà più spazio per le gambe delle persone, soprattutto in prossimità degli angoli. Quindi magari le sedute non saranno molto profonde, oppure le gambe del tavolo dovranno essere più sottili.

Quando invece il tavolo si affianca a una panca lineare, potrà anche avere gambe e non necessariamente solo un piedistallo centrale.

Advertisement

Questo tipo di arredamento è comodo soprattutto quando il tavolo serve, all'occasione, come spazio per fare i compiti per i bambini, per lavorare un po' da casa o per qualche serata di giochi da tavola con gli amici di tanto in tanto!

In cucina aumentano il senso di intimità, ma è piacevole anche il look più rilassato che conferiscono in salone.

Insomma, vale proprio la pena di considerare di aggiungere una panca invece di un tavolo più grande con tante sedie che magari non si usa sempre, non pensate?

Tags: ArredamentoDesignIdee
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie