Il seminterrato è il regno del caos? Affronta la pulizia col metodo giusto per renderlo di nuovo ordinato e vivibile

Angelica Vianello

28 Settembre 2022

Il seminterrato è il regno del caos? Affronta la pulizia col metodo giusto per renderlo di nuovo ordinato e vivibile
Advertisement

Per alcuni è uno spazio dove stipare tutto quello che non trova posto nel resto di casa, una sorta di ripostiglio; per altri è il locale dove trovare caldaie o centri di comando dei sistemi di casa; a volte invece è uno spazio abitabile, ma poco usato, che rischia sempre di diventare il ripostiglio di cui sopra. Si tratta del seminterrato, quel piano in parte sottoterra, che potrebbe invece essere gestito come un ambiente utile e vivibile, anche se non necessariamente abitabile.

Quante volte, chi dispone di uno di questi piani sottoterra, si è trovato a scendere per l'ennesima volta e non saper più dove mettere le mani, o dove camminare, per raggiungere ciò che stava cercando? Quando si arriva a quel livello, è necessario prendere una decisione drastica e cominciare a fare una cernita, pulizia e riordino con tutti i crismi. È un impegno serio, un lavoro che magari ruba anche più di un weekend, ma basta solo affrontarlo con la giusta organizzazione e non sarà più così spaventoso.

Advertisement

Tam2kids/Reddit

Tutto sta nel programmare una serie di step e affrontarli progressivamente, così da non farsi cogliere impreparati.

  1. Buttare via le cose: appena comincerete a muovervi nello spazio gremito di cianfrusaglie, scoprirete subito di oggetti troppo malmessi, obsoleti, inutili e così via. Attrezzatevi subito con buste e cesti capienti per togliere tutto di mezzo, separando a seconda dei materiali.
  2. Selezionare oggetti da vendere: durante questa cernita potreste trovare oggetti in buono stato che però a voi davvero non servono. Riponete anch'esso in una cesta o scatolone a parte, potrete poi venderli online o ai mercatini dell'usato.
  3. Regalare: se vi capitano cose non abbastanza di valore da essere rivendute, ma comunque in buono stato, regalatele o donatele! Meriteranno allora un'altra cesta.
  4. Tenere o no il resto? A parte tutto ciò che volete di certo tenere con voi, potrebbe capitare di avere tra le mani cose che non rientrano nelle categorie suddette. Lasciate allora un altro scatolone per ciò su cui siete indecisi, e pensateci in un secondo momento, senza perdere tempo.

A questo punto avete le idee chiare, e potete procedere a pulire e fare ordine tra tutto ciò che ha superato la selezione. Ecco allora qualche consiglio utile da tenere a mente:

  • illuminate bene la stanza mentre lavorate: farete tutto più in fretta e senza troppa fatica;
  • sui vari scaffali a vista, usate scatole trasparenti con etichette: ogni volta sarà più facile ritrovare tutto;
  • tutti i documenti vanno messi in cartelle, faldoni e contenitori appositi, non ammucchiati in scatole. E di nuovo, mano alle etichette!
  • Usate contenitori a chiusura ermetica per oggetti che possono rovinarsi con l'umidità. E in ogni caso, non mettete cose deperibili sul pavimento, nemmeno gli scatoloni di cartone.
  • Usate sempre guanti e magari anche una mascherina, visto che vi troverete a respirare tanta polvere e magari anche in un ambiente umido. Tenete anche eventuali porte o finestre aperte, laddove possibile, per aerare bene la stanza.

A conti fatti, non sarà stato difficile: faticoso magari sì, ma anche meno spaventoso del previsto!

Advertisement