Pulizie sopra i pensili della cucina? Sono più facili e veloci con questo metodo

Laura Ossola

24 Novembre 2022

Pulizie sopra i pensili della cucina? Sono più facili e veloci con questo metodo
Advertisement

Solitamente ci occupiamo dei pensili della cucina nel momento in cui, a intervalli più o meno regolari, decidiamo di riordinarli e dare loro una pulita. Ma in queste operazioni di rimessa nuovo spesso e volentieri ci dimentichiamo della parte superiore di questi mobili, che, essendo una superficie esposta, è comunque soggetta ad accumulo di sporcizia e unto. Non usandola è facile dimenticarsene, ma è importante mantenerla sempre ben pulita perché non si accumulino troppa polvere e grassi che favorirebbero la proliferazione della muffa, con conseguenti cattivi odori in tutto l'ambiente.

Ma come pulire sopra i pensili? Se non lo facciamo da tanto tempo certamente serviranno tanto tempo e fatica, anche se li abbiamo protetti con della carta di giornale come si usa spesso fare. Scopriamo insieme un metodo facile e veloce per rimuovere lo sporco e mantenere la pulizia.

via @cleanthatup/TikTok

Advertisement

@cleanthatup/TikTok

L'esperto del pulito @cleanthatup ci insegna su TikTok un metodo facile e veloce per rimuovere anni di sporcizia dalla parte superiore dei pensili della cucina. Ricordiamoci di svolgere questa operazione all'inizio, così da non essere costretti a ripulire il resto della cucina una volta concluso. È sufficiente infatti procurarsi una spatola e grattare tutta la superficie, in modo da rimuovere agilmente ogni tipo di incrostazione. Quando questo lavoro sarà concluso, vi basterà asportare i residui con una piccola scopa e paletta oppure aspirarli. Per garantire un pulito migliore potete anche utilizzare un panno in microfibra imbevuto di aceto oppure una soluzione a base di bicarbonato o ancora il sapone di Marsiglia. Questi rimedi sono infatti dei potenti sgrassanti che ci possono aiutare a mantenere sempre fresca tutta la cucina, dal sottolavello a sopra i pensili. 

Se invece cercate un trucco per facilitarvi il compito le volte successive, potete pensare di ricoprire i vostri mobili. Sconsigliamo l'uso della carta di giornale, che è invece il rimedio d'elezione dai tempi delle nostre nonne, perché il vapore e i grassi che risalgono dai fornelli li rovinano rapidamente, costringendoci a cambi frequenti. Molto meglio scegliere la carta forno oppure la carta paraffinata. Quest'ultima è infatti molto resistente perché plastificata o trattata con la cera e potrà quindi mantenersi molto più a lungo. Potrete posizionarla sopra i pensili fermandola con un nastro carta e sostituitela ogni mese circa.

Pronti a rimboccarvi le maniche e salire sulla scala?

Advertisement