Il box doccia è davvero impeccabile? C'è una parte che spesso dimentichiamo di pulire

Angelica Vianello

23 Novembre 2022

Il box doccia è davvero impeccabile? C'è una parte che spesso dimentichiamo di pulire
Advertisement

Pulire il box doccia richiede sempre un po' di attenzione costante: per evitarci di fare una fatica più lunga una tantum, infatti, è sempre consigliabile cercare di tenerlo in buone condizioni dopo ogni doccia, ma anche quello richiede tempo. Ecco che quindi bisogna ricordarsi di andare a pulire ogni punto della doccia con regolarità: le pareti di vetro, le piastrelle del muro, quelle del piatto, lo scarico, le rubinetterie... E poi?

C'è un punto che non sempre ci si ricorda di pulire, perché di fatto non ci si fa caso a occhio nudo, nel senso che non si riesce a vedere lo sporco che si accumula lì. E dipende anche dal modello di box doccia. Leggete oltre per scoprire di quale parte si tratta.

via @cleanhappyco/TikTok

Advertisement

@cleanhappyco/TikTok

Alcune cabine doccia hanno la porta che si apre scorrendo su un binario, altre invece hanno quella a battente, che rotea su cardini come una normale porta. Nel primo caso è probabile che, quando ci impegnamo a pulire tutti i vetri, non tralasciamo i binari su cui scorre l'anta in basso. Ma che dire del secondo caso?

Come ricorda anche un video di TikTok dell'account @cleanhappyco, infatti, anche il lato inferiore della porta si riempie di sporcizia, proprio perché, chiudendosi, va a poggiarsi sul gradino, o sull'infisso, chhe la ospita. E quindi anche lì colano acqua, sapone, e tutta la sporcizia che corre sul vetro e si deposita in basso.

Ecco allora che, se fate come vedete nel video di TikTok, passando un panno sul lato ineriore è probabile che lo ritrovate spochissimo. Come occuparsi di questa parte della doccia? In realtà è facilissimo. Avrete bisogno infatti di:

  • Un detergente: meglio se uno di quelli per il bagno a base di candeggina, così combatte meglio anche eventuale muffa. Altrimenti un prodotto sgrassatore e disinfettante multiuso, persino fatto in casa, andrà bene. Attenzione se avete guarnizioni in gomma, perché quelle, a contatto con sostanze come aceto o candeggina, possono alla fine rovinarsi un po.
  • Uno o più panni in microfibra. Anche se potreste usare un vecchio asciugamano, o persino carta assorbente resistente.

Come potete intuire, i gesti necessari per rimuvoere lo sporco sono i soliti: spruzzate il prodotto sulla parte da pulire, o se preferite spruzzatelo direttamente sul panno, e (meglio se indossate guanti) strofinate per bene il panno sul lato inferiore, per staccare e asportare tutto lo sporco. Se il panno si sporca molto, passate a un secondo, con cui finire di pulire.

 Quando è stata l'ultima volta che avete controllato proprio quel pezzo di doccia?

Advertisement