Arredamento massimalista: 9 regole d'oro per un perfetto "caos ordinato"

Assunta Nero

25 Gennaio 2023

Arredamento massimalista: 9 regole d'oro per un perfetto
Advertisement

Se fino a qualche tempo fa, lo stile minimal pareva dettare legge, soprattutto nell'ambito del design e dell'arredamento, sembra che la tendenza si stia invertendo. C'è sempre più gente che sceglie di arredare la propria casa non in maniera essenziale ma in modo caotico e massimalista, come si direbbe in gergo.

Si tratta di una tendenza che vede tornare protagonisti le foto, i ricordi di viaggi o di altri momenti felici, i colori vivaci e tutti quei particolari che sono in grado di raccontare l'individualità e la vita di ognuno. La casa torna a essere specchio della persona e non ha più un aspetto neutro e impersonale. Attenzione, però, che non si tratta di un'accozzaglia casuale di cose, ma di un "caos ordinato" che richiede precisione organizzativa e stilistica.

Ci sono delle regole da seguire perché esso funzioni e sia coerente. Ve ne illustriamo brevemente alcune di seguito.

Advertisement
  • Colori accesi: senza creare accostamenti azzardati, divertitevi ad abbinare pareti, mobili e complementi d'arredo con colori accesi e abbandonate il bianco impersonale del design minimal.
  • Stampe e fantasie: date libero sfogo alla creatività scegliendo stampe in tema geometrico, botanico o animalier, sempre accostandole fra loro con stile ed eleganza.
  • Lampade e lampadari: dite si a ogni tipo eccentricità anche per quanto riguarda lo stile dell'illuminazione. La parola d'ordine è osare.
  • Foto e oggetti personali: tutto ciò che ricorda momenti belli della propria vita e rispecchia la personalità di chi vive in un appartamento è ben accetto e parte costitutiva dello stile massimalista.
  • Tessuti diversi: mixate i tessuti tra loro senza la paura di esagerare. Gli abbinamenti strani fanno lo stile. L'importante è non creare una visione d'insieme troppo confusionaria.
  • Epoche e stili diversi: come potete mixare i tessuti, così potete fare con mobili e oggetti di stili ed epoche diverse. 
Advertisement
  • Decluttering: fare decluttering significa liberarsi del superfluo. Circondarsi di tante cose che ci rappresentano non significa circondarsi anche del superfluo. Quindi imparate a selezionare.
  • Cassetti organizzati: cercate di organizzare i cassetti in maniera meticolosa. È l'unico modo per tenere tante cose in maniera non disordinata.
  • Una stanza per volta: per organizzare e ordinare meglio tutto, imparate a farlo una stanza per volta. Cercare di ordinare e riorganizzare tutto insieme non paga mai. Meglio avere una sorta di schema per ogni parte della casa. Così sarà tutto più semplice.

E voi pensate di essere minimalisti o massimalisti?

Advertisement