22 trucchi efficaci per pulire la casa evitando l'uso di prodotti chimici - Creativo.media
x
22 trucchi efficaci per pulire la casa…
Sciroppo di carote, limone e miele: come preparare un toccasana naturale contro i sintomi dell'influenza 14 trucchi che possono semplificare molto la vita di ogni genitore

22 trucchi efficaci per pulire la casa evitando l'uso di prodotti chimici

19 Ottobre 2019 • di REDAZIONE
6.296
Advertisement

Pulire a fondo per evitare che lo sporco si ripresenti in tempi brevi è un'attività che in genere richiede molto tempo e l'uso di tanti diversi prodotti specifici. Esistono però dei metodi più semplici che impiegano sostanze naturali e hanno risultati stupefacenti.

Per pulire oggetti in argento, sgrassare il microonde o disinfettare i materassi basterà avere a portata ingredienti quali bicarbonato di sodio, limoni o vodka! Scopri come realizzare questi e tanti altri trucchi simili che ti eviteranno di ricorrere a sostanze chimiche nocive.


Pulizia dell'argento. Rivesti un contenitore capiente di carta argentata e riempilo di acqua calda. Versateci poi 150 grammi di sale e 150 grammi di bicarbonato di sodio. Lasciate in ammollo gli oggetti d'argento per 30 minuti, poi risciacquateli bene e asciugateli con un panno morbido. Scoprirete che tutte le macchie scure sono sparite e gli oggetti saranno tornati a brillare!

Pulire i fanali delle auto. Col passare del tempo i fanali delle automobili si sporcano e si ingialliscono. Per farli tornare a brillare, basterà spalmare del dentifricio e strofinare con uno spazzolino, poi spruzzare un po' d'acqua e ripulire con tovaglioli o fazzoletti di carta.

Pulizia del forno. Versate una piccola quantità di ammoniaca in un contenitore e riponetelo nel forno spento per una notte. Arieggiate la stanza la mattina dopo, e poi lavate il forno: lo sporco verrà via facilmente, e l'odore di ammoniaca sparirà in poco tempo. L'importante è lavorare con le finestre aperte, facendo corrente per disperdere l'effluvio dell'ammoniaca, avendo cura di usare guanti di gomma e una mascherina.

Rimuovere peli di animali da divani e poltrone. Per liberarsi dei peli che si incastrano sui rivestimenti di divani e poltrone, indossate un guanto di gomma di quelli per lavare i piatti, bagnatelo per bene e passatelo subito sopra sulla superficie da pulire. Un sacco di peli rimarranno attaccati al guanto!

Scrostare il soffione della doccia. Prendete un sacchetto di polietilene e versate all'interno un po' di aceto. Legatelo attorno al soffione della doccia con un elastico e lasciate agire per una notte intera.

Pulire il lavandino. Gli agrumi sono ottimi alleati della pulizia: tagliateli a metà, versate sopra un po' di sale e strofinateli sulle pareti del lavandino: torneranno a brillare!

Disinfettare il materasso. Riempite una bottiglia spray con una parte di vodka e tre parti di acqua, e spruzzate direttamente sul materasso. L'alcol contenuto nella vodka disinfetterà il materasso neutralizzando la maggior parte dei batteri che vi si annidano.

Eliminare l'odore degli animali. Per eliminare il cattivo odore che gli animali possono lasciare su alcune superfici, mescolate parti uguali di bicarbonato di sodio e acqua ossigenata in una bacinella, poi passate il composto con una spugna sulla parte da trattare, e neutralizzerete subito gli odori indesiderati.

Rimuovere il pelo di animali da un tappeto. Utilizzando una spatola tergivetro si possono rimuovere grandi quantità di peli di cane o gatto dai tappeti.

Scrostare una padella. Per eliminare i residui di cibo bruciati dal fondo di una padella, riempitela di acqua quel tanto che basta per coprire tutto lo sporco. Aggiungete un bicchiere di aceto e accendete il fornello a fuoco medio finché l'acqua non bolle. A quel punto rimuovete la padella dal fornello e aggiungete due cucchiai di bicarbonato di sodio. Lasciate agire per qualche minuto, e poi lo sporco verrà via facilmente.

Contro le macchie sui tappeti. In una bacinella mescolate una parte di aceto e due di acqua, e strofinate il liquido sulla macchia. Coprite poi il tutto con un panno bagnato, passateci sopra il ferro da stiro per 30 secondi. Ripetete l'operazione se la macchia non è scomparsa al primo tentativo.

Contro il calcare. Per eliminare il calcare che si forma sulle superfici dei rubinetti, strofinateli con uno spicchio di limone e dopo cinque minuti risciacquate con acqua.

Pulire stoviglie di vetro. Versate due bicchieri di aceto tiepido (basta scaldarlo per due minuti nel microonde) in una bacinella. Immergetevi i piatti finché saranno completamente coperti. Dopo qualche minuto, sciacquate bene e asciugate.

Pulire le bottiglie dal collo stretto. Riempite le bottiglie di acqua calda, aggiungendo del sapone per i piatti. Versate mezza tazza di riso bianco all'interno e scuotete per bene. L'attrito del riso contro le pareti delle bottiglie pulirà tutto. Ripetete l'operazione più volte finché non vedrete che tutti i depositi di sporco si sono staccati dal vetro, poi risciacquate bene con acqua tiepida.

Advertisement

Pulizia del microonde. Tagliate a metà un limone e mettetelo in un contenitore di vetro con un po' di acqua all'interno. Inserite il tutto nel microonde e riscaldate finché l'acqua non bolle. Aspettate uno o due minuti, e poi aprite: a questo punto anche le concrezioni di sporco più ostinate saranno facilmente rimovibili con una spugnetta.

Rimuovere le macchie di grasso dai tessuti. Strofinate del gesso sulla macchia di unto, lasciate agire per qualche minuto, e poi rimuovete il tutto con un panno umido. Questo metodo funziona anche con le macchie di grasso che si sono depositate sul muro. Per gli abiti si può anche lasciare il gesso sulla macchia per qualche ora, per poi soffiarlo via.

Asciugare le scarpe. Dopo aver lavato un paio di scarpe, possiamo accelerare il processo di asciugatura riempendole di carta di giornale.

Pulire un bollitore. Mescolate un cucchiaio di succo di limone con un po' d'acqua e versateli nel bollitore. Fate bollire per cinque minuti, e una volta svuotato, il bollitore sarà come nuovo.

Pulire il macinacaffè. Per pulire un macina caffè o un macinino per le spezie ed eliminare anche gli odori, macinatevi del riso, mettendoci anche un cucchiaio di bicarbonato di sodio.

Pulizia dei contenitori per alimenti. Strofinate le parti sporche dei contenitori con succo di limone, aspettate che si asciughi e poi sciacquate via tutto. In questo modo avrete pulito i contenitori eliminando anche gli odori.

Pulire le veneziane. Usate un calzino pulito a mo' di guanto, immergetelo in un mix di acqua e aceto (in parti uguali) e poi strofinate per portare via lo sporco.

Pulire lo scarico del lavandino. Versate 150 grammi di bicarbonato di sodio nello scarico, poi versate 125 ml di aceto. Chiudetelo col tappo e lasciate agire per 15 minuti. A quel punto, risciacquate con acqua tiepida.

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie