3 metodi alternativi e naturali per allontanare le mosche senza ricorrere all'insetticida - Creativo.media
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
3 metodi alternativi e naturali per…
I consigli più utili per far crescere al meglio le piante tropicali in casa Usare la caffettiera per preparare un ottimo tè in modo semplice: un utilizzo alternativo da provare

3 metodi alternativi e naturali per allontanare le mosche senza ricorrere all'insetticida

Advertisement

Con le temperature alte, le nostre case si riempiono di mosche e insetti costringendoci a trovare tante soluzioni diverse per tenerle alla lontana. Zanzariere e tende aiutano un po', altrimenti dobbiamo ricorrere ai vari insetticidi in commercio.

Se però non volessimo subito affidarci a prodotti chimici che spesso rendono l'aria irrespirabile, possiamo provare con una serie di rimedi casalinghi naturali, facili ed economici, che sfruttano gli aromi e odori intensi di vari ingredienti per allontanare questi insetti indesiderati.

1. Con aceto di mele

Preparate una mistura di acqua e aceto di mele, meglio se in un barattolo trasparente, e sistematela vicino alle finestre (magari non proprio in pieno sole) o nei punti in cui le mosche accedono più facilmente in casa.

Un altro rimedio da preparare con l'aceto di mele, dedicandovi più tempo, prevede di versarne mezzo litro in una bottiglia o barattolo, aggiungere foglie di menta fresca e lasciarlo al sole per 7 giorni. Dopo una settimane, filtrate il contenuto, aggiungete qualche goccia di olio essenziale di eucalipto (o anche rosmarino) ed avrete un prodotto da nebulizzare su finestre o porte.

2. Con limone e chiodi di garofano

immagine: Pikist

Se in casa avete spicchi o mezzi limoni spremuti, o meglio ancora se volete destinarne di freschi a questo uso, dovrete solo conficcarvi dei chiodi di garofano e sistemarli nei punti in cui le mosche accedono in casa, magari posati su un piattino o un posacenere. Anche in questo caso, l'odore intenso sprigionato dalle spezie e quello agro del limone dovrebbero fungere da repellente.

Advertisement

3. Con olio essenziale di lavanda

  1. Diluite l'olio essenziale alcol. Le proporzioni sono: una parte di olio e 3 3 di alcol
  2. Imbevete un pezzo di stoffa pulito con la mistura
  3. Infilatelo dentro un barattolo di latta che possiate chiudere bene con un coperchio e lasciatelo chiuso per 24 ore
  4. Ogni volta che ne avrete bisogno, aprite il barattolo e tenetelo nel luogo in cui vi serve per qualche ora

Oltre alla lavanda, potete usare nello stesso modo gli oli essenziali di citronella, menta o eucalipto.

Avete mai provato questi rimedi prima?

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie