5 ingredienti economici e comuni che si possono usare per far brillare le superfici in acciaio in cucina - Creativo.media
x
5 ingredienti economici e comuni che…
Shampoo solido all'aloe: come preparare in casa un prodotto naturale ed efficace per la cura dei capelli Il rimedio naturale fai-da-te per preparare uno spray contro gli insetti da usare in casa o in giardino

5 ingredienti economici e comuni che si possono usare per far brillare le superfici in acciaio in cucina

13 Febbraio 2021 • di Angelica Vianello
3.680
Advertisement

Molto spesso il lavandino e magari anche qualche ripiano di lavoro in cucina sono realizzati in acciaio, e a furia di sporcarli con residui di cibo e bagnarli finiscono per perdere la lucentezza originaria e addirittura macchiarsi in modo davvero fastidioso. A volte sciacquare e lavare con il sapone non è sufficiente, e se non vogliamo ricorrere ai prodotti chimici specifici per queste superfici, possiamo usare dei rimedi casalinghi a base di semplici ingredienti per cucinare.

Aceto, limone, bicarbonato e non solo: sono prodotti che spesso abbiamo in casa e che tornano utili in tante faccende domestiche, compresa la pulizia delle superfici in acciaio. Bisogna però far attenzione al tipo di tubature e raccordi che abbiamo in casa. Soprattutto laddove ci siano guarnizioni di gomma o parti in PVC, l'uso eccessivo di aceto, limone e bicarbonato potrebbe danneggiarli, quindi basta ricorrere a questi metodi di tanto in tanto e cercare anzi di lavare e asciugare le varie superfici con saponi delicati in modo da evitare la formazioni di macchie varie e mantenere il tutto ben pulito e lucente.


Aceto

immagine: Pxhere

L'aceto di vino bianco o quello di mele possono essere usati semplicemente bagnando un panno in microfibra, da passare sulle varie superfici. POi risciacquate e asciugate per bene.

Bicarbonato di sodio

immagine: Pixabay

Mescolate il bicarbonato con dell'acqua in modo da ottenere una crema facile da spalmare sulle macchie e lasciatelo agire per 10 minuti circa. Se vi serve invece un prodotto più liquido da passare ovunque, aggiungete acqua e fate sciogliere per bene il bicarbonato, passandolo poi con un panno o una spugnetta. Anche in questo caso è bene che agisca per qualche minuto.

Poi risciacquate con acqua tiepida e asciugate per bene.

Advertisement

Gli altri rimedi

immagine: pixnio.com

L'opzione più profumata e gradevole è forse il succo di limone! Spremete due limoni e versate il succo in un litro di acqua, mescolate e immergete un panno morbido in questa miscela, strizzate bene e passatelo sulle varie parti del lavandino e ripiani. Potreste farlo dopo aver usato l'aceto per mascherare un po' l'odore. Non dovete sciacquare, ma è meglio passare poi un altro panno asciutto per rimuovere l'umidità in eccesso. 

Funziona bene anche l'alcol etilico denaturato, soprattutto se l'acciaio è sporcato solo da qualche alone e volete rifinire il lavoro di pulizia al volo. Vi basta spargerne qualche goccia e strofinare delicatamente con un panno morbido o in microfibra, senza risciacquo.

Ancora, in modo simile all'alcol potete usare qualche goccia (lacrime!) di olio d'oliva. È un rimedio che di certo lucida ma inevitabilmente lascia una patina unta che attirerebbe altro sporco, quindi come seconda fase del procedimento potete inumidire un altro panno con aceto ed eliminare l'unto in eccesso.

Avete già provato questi rimedi?

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie