Fornelli che non funzionano bene? Elimina lo sporco ostinato con un metodo casalingo facile ed efficace - Creativo.media
x
Fornelli che non funzionano bene? Elimina…
Caffè con la moka: 6 consigli per renderlo strepitoso Scale a pioli: scopri come usarle per decorare con gusto qualsiasi stanza di casa

Fornelli che non funzionano bene? Elimina lo sporco ostinato con un metodo casalingo facile ed efficace

28 Aprile 2021 • di Angelica Vianello
10.541
Advertisement

I fornelli sono di certo il punto della cucina che si sporca più spesso e velocemente, a prescindere da quanto ci si impegni a pulirli costantemente: basta qualche schizzo di olio e sughi, acqua di cottura che straborda dalle pentole, piccoli rimasugli di cibo e subito si formano nuove macchie sul piano cottura e poi, a contatto col calore quelle macchie possono trasformarsi in concrezioni ostinate di sporcizia difficili da rimuovere. A volte possono arrivare anche ostruire i bruciatori, che quindi non riescono a far fuoriuscire le fiamme per bene, si accendono più difficilmente e non cuociono in modo uniforme.

Per sgrassare ed eliminare le incrostazioni si può usare un efficace metodo fai-da-te davvero semplice ed economico che vale la pena provare per pulire senza stress i fornelli.

  1. Riempite una bacinella o anche la vasca del lavandino con acqua e sapone (un sapone delicato come quello di Marsiglia è efficace) per due o tre dita, quel tanto che basta per immergere del tutto piattelli e bruciatori. Se vi sembra che la situazione sia più seria, aggiungete dell'aceto bianco (di vino, di mele o di alcol), oppure usate direttamente solo aceto e acqua.
  2. Lasciate in ammollo per un quarto d'ora, così che lo sporco si ammorbidisca. Nel frattempo potete dedicarvi alla pulizia del piano cottura anche in qual caso con acqua e aceto, eventualmente con qualche goccia di sapone per piatti o di Marsiglia.
  3. Con una spugnetta (usata dalla parte non abrasiva) e un vecchio spazzolino strofinate i vari pezzi che dovete pulire, avendo cura di arrivare in tutti gli interstizi e rimuovere tutte le tracce di sporco. Nei forellini dei bruciatori potrebbe essere rimasto incastrato qualche detrito, quindi aiutatevi con degli oggetti appuntiti di metallo per rimuoverli e disostruire i bruciatori. Potreste usare ad esempio uno spillo oppure forcine o anche una graffetta per fogli aperta.
  4. Nel caso in cui le incrostazioni non vengano via, ricorrete alla pasta di bicarbonato e aceto, da stendere e lasciar agire per qualche minuto (anche più) prima di rimuovere il tutto con una spugnetta.
  5. Risciacquate e asciugate, poi potrete rimontare tutte le parti dei fornelli.

I fornelli torneranno a funzionare perfettamente!

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie