Bottiglie e barattoli da sgrassare? Scopri qualche metodo semplice ed economico per lavarli

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

29 Giugno 2021

Bottiglie e barattoli da sgrassare? Scopri qualche metodo semplice ed economico per lavarli
Advertisement

A volte capita di dover lavare una bottiglia di vetro o un barattolo in cui non riusciremmo a far entrare una spugnetta e dove magare anche i vari spazzolini per lavare i piatti non ci aiuterebbero a rimuovere per bene lo sporco. Invece di aspettare ore e ore con acqua e sapone, possiamo velocizzare un po' i tempi ricorrendo a qualche trucco casalingo di facile intuizione.

Ci sono infatti diversi ingredienti che tornano utili nelle pulizie a base di prodotti fai-da-te che possono aiutare anche in questo caso: leggete oltre per sapere allora come impiegare aceto, bicarbonato e qualche altro fidato alleato delle faccende domestiche quando bisogna rimuovere sporco grasso e odori persistenti dalle bottiglie e dai barattoli di vetro.

Advertisement
Creativo

Creativo

  • Aceto e bicarbonato: l'accoppiata vincente di mille pulizie in casa torna utile anche in questo caso. Se infatti la bottiglia o il barattolo di vetro conteneva del cibo che ha lasciato una patina oleosa o odori molto persistenti, potete allora versare un po' di bicarbonato all'interno del contenitore di vetro e poi dell'aceto bianco. Chiudete con un tappo appena inizia l'azione effervescente, poi agitate un po', aggiungete acqua calda fino all'orlo e lasciate agire per almeno mezz'ora. Potrete poi svuotare il barattolo o bottiglia, lavare e sciacquare normalmente.
    Se invece avevate aspettato un po' prima di lavare il contenitore e dentro c'era qualche rimasuglio di cibo che si è seccato ed è difficile da rimuovere, versate un po' di bicarbonato di sodio e poi acqua calda a sufficienza per farlo sciogliere, agitando un po'. Lasciate che agisca ammorbidendo lo sporco e poi aggiungete l'aceto. Anche in questo caso lasciate agire ancora per una mezzoretta e poi proseguite lavando e sciacquando l'oggetto di vetro.
  • Riso: se dovete solo essere sicuri di rimuovere tutto lo sporco che non è ancora secco,  ma è difficile infilare la spugnetta o altri utensili per pulire nella bottiglia, aiutatevi col riso. Potete usare acqua calda e sapone per piatti normalmente, ma aggiungendo un paio di cucchiai di riso in modo che, agitando poi il contenitore, i chicchi crudi vadano a staccare lo sporco dalle pareti.
  • Sale grosso: il sale grosso funziona in modo simile, ma ovviamente per evitare che si sciolga troppo velocemente, dovrete usare acqua fredda per togliere il grosso, e poi proseguire con acqua calda e sapone per lavare via tutti i residui.
  • Soda da bucato (carbonato di sodio): anche questa sostanza in polvere si può usare per sgrassare le pareti interne degli oggetti di vetro, con un po' di acqua calda,e agitando poi il contenitore. E potete anche aiutarvi con riso o persino dei legumi secchi per avere un minimo di frizione laddove sia necessario raggiungere meccanicamente qualche accumulo di sporco e rimuoverlo.
  • Un'alternativa, ancora, è l'acido citrico, da usare proprio come il carbonato di sodio.

Avete già provato questi trucchetti?

Advertisement