Il bucato puzza di sudore dopo il lavaggio? Elimina i cattivi odori con questi trucchi casalinghi - Creativo.media
x
Il bucato puzza di sudore dopo il lavaggio?…
Oleandro: i consigli per decorare il giardino con una delle piante più belle dell'estate Rendi più interessante il giardino sfruttando le rocce per il design di tanti spazi diversi

Il bucato puzza di sudore dopo il lavaggio? Elimina i cattivi odori con questi trucchi casalinghi

07 Luglio 2021 • di Angelica Vianello
36.519
Advertisement

Quando fa caldo o torniamo da una sessione di allenamento o di lavoro pesante, i nostri abiti di certo sono zuppi di sudore ed emanano un odore agre e fastidioso che, la maggior parte delle volte, ci spinge a fare il bucato in velocità.

Non sempre, però, il lavaggio in lavatrice riesce a neutralizzare quei cattivi odori: ci sono occasioni in cui i tessuti, sebbene puliti, recano ancora una traccia leggera ma inequivocabile, e siamo costretti a lavarli di nuovo, perdendo tempo e consumando altra acqua, detersivo e corrente. È possibile però ricorrere a qualche metodo utile per neutralizzare questi cattivi odori in modo efficace, usando ingredienti comuni ed economici.


Cosa bisogna fare?

Innanzitutto, togliete i vestiti dalla borsa della palestra o dalla cesta del bucato se è troppo piena, in modo da contenere la proliferazione dei batteri. Sbatteteli e lasciate che prendano un po' aria, se non potete occuparvi subito del bucato. 

Non serve a niente aumentare le dosi di detersivi e ammorbidenti, che anzi si accumulano tra le fibre dei tessuti e creano ancora più cattivi odori.

Quello che aiuta, invece, è pretrattare i capi tenendoli in ammollo per mezzora in una soluzione con una parte di aceto bianco e quattro parti di acqua. In alternativa, potete riempire il lavandino di acqua e versarci mezza tazza di bicarbonato di sodio. Ci sono poi detersivi specifici proprio per il bucato degli abiti da sport o comunque quelli in cui sudiamo di più.

Se la situazione non sembra troppo grave, potrebbe essere sufficiente versare l'aceto nella vaschetta dei detersivi al momento del lavaggio, e un po' di bicarbonato direttamente nel cestello prima di avviare il ciclo di lavaggio. 

In ogni caso, l'uso dell'aceto sui tessuti è indicato solo per quelli più resistenti, mentre nel caso di stoffe delicate c'è il rischio che possa essere troppo aggressivo. Controllate quindi sempre le indicazioni di lavaggio sulle etichette dei vari indumenti per essere sicuri di poterli trattare con rimedi alternativi ai normali detersivi.

Altra accortezza importante è quella di lasciare che i panni si asciughino all'aria, cosa che spesso cancella ogni cattivo odore rimasto dopo il lavaggio.

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie