Hai un divano in tessuto che non è sfoderabile? Scopri come pulirlo

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

14 Agosto 2021

Hai un divano in tessuto che non è sfoderabile? Scopri come pulirlo
Advertisement

I divani in tessuto, con le tantissime stoffe, colori e trame tra cui scegliere, sono tra quelli più venduti. Generalmente più economici rispetto a quelli in pelle o similpelle, hanno però l'handicap che, molto spesso, non sono sfoderabili, e quindi quando si macchiano e devono essere lavati sono più fastidiosi da gestire.

È possibile però occuparsene con qualche rimedio fai-da-te e avendo qualche accortezza, così da tenerli puliti e profumati senza tropo sforzo.

Advertisement
Fantastic Services/Flickr

Fantastic Services/Flickr

  • L'alleato migliore è sempre l'aspirapolvere: anche se ci sono macchie da eliminare, il primo passo è sempre assicurarsi che non ci sia sporcizia in superficie, che poi con i liquidi creerebbe un vero pastrocchio.
  • Non usate comunque dei panni: anche quelli in cotone potrebbero lasciare qualche pelucchio. Quelli in microfibra sono un po' meglio, ma per i divani in tessuto è più indicato ricorrere eventualmente a spazzole, magari con setole non troppo dure. E in ogni caso queste non riescono ad eliminare del tutto la sporcizia.
    Se poi dovete levare tanti peli di animali, potete eliminare il grosso indossando guanti di gomma appena bagnati sotto al rubinetto, oppure provare a tirarne via dalla superficie con un tergivetro. Non c'è nulla però che pulisca bene come un aspirapolvere, anche fossero quelli piccoli: se poi hanno delle spazzole adatte ai tessuti, riusciranno a rimuovere tantissimo sporco, anche rendendo meno visibili le macchie di sporco secco, a volte.

Come pulire le macchie: bisogna sempre far caso alle indicazioni dei produttori per sapere se ci sono prodotti da evitare. Per i tessuti più resistenti si può provare (magari dopo il test su un angolo nascosto) a usare bicarbonato per assorbire le macchie di sporco grasso, e una soluzione liquida di acqua e sapone di Marsiglia per aloni e macchie ormai penetrate nel tessuto. In casi più gravi, potete provare con succo di limone o aceto, tamponati solo sulle macchie, ma si tratta di sostanze piuttosto aggressive che possono rovinare il colore del tessuto.

Per deodorare, invece, quando non ci sono macchie, dopo aver aspirato tutto lo sporco potete cospargere del bicarbonato su tutta la superficie, lasciar agire qualche minuto (anche un quarto d'ora o più) e poi aspirare di nuovo tutto. In casi più gravi l'operazione andrà ripetuta, oppure si potrebbe ricorrere alla nebulizzazione di aceto o vodka.

Come vi occupate dei vostri divani in tessuto?

Advertisement