Scopri come regolare al meglio la temperatura di frigo e freezer nei vari momenti dell'anno

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

02 Settembre 2021

Scopri come regolare al meglio la temperatura di frigo e freezer nei vari momenti dell'anno
Advertisement

Se ci sono due elettrodomestici di cui è quasi impossibile fare a meno in casa sono di certo il frigorifero e il congelatore: grazie a questi apparecchi possiamo sfruttare la catena del freddo e mantenere prodotti congelati o al fresco fino al momento in cui decidiamo di consumarli, così da evitare tanti sprechi e poter anzi programmare anche le spese in modo più tranquillo.

Tra le varie accortezze necessarie per usare questi elettrodomestici nel modo più corretto, c'è di certo quella di impostare la temperatura giusta per i diversi vani refrigeranti, che può variare a seconda della temperatura esterna, dunque a seconda delle stagioni. Leggete oltre per saperne di più.

Advertisement
Commons Wikimedia

Commons Wikimedia

 

Il frigorifero: il termostato dei nostri frigoriferi dovrebbe sempre essere impostato su una temperatura di 4°. In inverno, quando l'escursione termica con l'esterno è minore, si può ridurre un po' il consumo alzando la temperatura di un grado, così che il frigorifero si sforzi un po' di meno per mantenerla al suo interno.
In estate, invece, verrebbe la tentazione di abbassarla di molto, ma questo farebbe lavorare troppo l'apparecchio. Bisogna quindi limitarsi a portarla al massimo a 3°, e cercare di non aprire troppo spesso lo sportello, cosa che fa entrare aria calda e costringe il frigo a riattivarsi per riportare il vano interno alla temperatura impostata.

Il congelatore:

Delle considerazioni simili si possono fare per il congelatore, la cui escursione termica può arrivare a un minimo di -21° in estate e un massimo di -18° in inverno. Sopra a questa temperatura, infatti, si interromperebbe la catena del freddo.

Bisogna anche tener conto che questi apparecchi non dovrebbero essere mai troppo pieni: quanta meno aria circola al loro interno tanto più o frigorifero deve lavorare per mantenere la temperatura, e nel caso del congelatore si potrebbe arrivare ad avere formazioni di ghiaccio in eccesso.  È però anche vero che l’eccesso opposto, ovvero tenere il frigorifero troppo vuoto, è altrettanto deleterio: i cibi al suo interno creano la massa termica che aiuta il frigo a mantenere temperatura. Quando è vuoto, invece, il sistema si aziona in continuazione per ottenere lo stesso risultato.

Inoltre, ricordatevi di sbrinare questi apparecchi almeno una volta all’anno, e in ogni caso quando lo strato di ghiaccio formatosi sulle pareti supera i 5 mm.

 

Advertisement