Profumare il bucato mentre si stira: scopri come fare con un semplice metodo fai-da-te - Creativo.media
x
Profumare il bucato mentre si stira:…
Damigiane per decorare? Scopri tante idee per inserirle nell'arredamento di casa Pezzi del puzzle spaiati? Trasformali in creazioni deliziose e originali

Profumare il bucato mentre si stira: scopri come fare con un semplice metodo fai-da-te

16 Settembre 2021 • di Angelica Vianello
42.711
Advertisement

Indossare vestiti che profumano piacevolmente di fresco e pulito, ma anche godere del profumo di lenzuola o asciugamani è un piccolo piacere quotidiano che tutti apprezziamo. Il primo passo per ottenere un risultato del genere è di certo il corretto lavaggio dei capi e l'utilizzo di prodotti adatti e con un aroma piacevole, ma a volte per quanto sembrino aromatici detersivi e ammorbidenti, vestiti e biancheria non escono poi così profumati.

In quei casi, se il capo è di quelli che di solito stirate, potete aiutarvi proprio al momento in cui usate il ferro da stiro, preparando con pochissimi passi un'acqua profumata tutta da personalizzare. Leggete oltre per saperne di più.

immagine: Creativo

Ci vuole davvero un attimo:

  1. Prendete un flacone spray e riempitelo di acqua (meglio ancora se distillata o demineralizzata)
  2. Aggiungete 5 gocce di un olio essenziale a piacere. I migliori per un utilizzo del genere sono quelli più "freschi" come la lavanda o quelli agrumati. Ma anche quelli dall'odore balsamico sono molto piacevoli (menta, eucalipto, pino). Potreste anche cambiare a seconda della stagione, usando aromi floreali e dolci diversi (gelsomino, mughetto, muschio bianco... Le possibilità sono tantissime)
  3. Mescolate bene, agitando prima di ogni uso
  4. Spruzzate appena il capo, subito prima di passare il ferro da stiro con il vapore (quindi ricordatevi di usare questo rimedio solo con i capi che potete stirare con vapore). Il calore e l'umidità emanati dal vapore e dalla piastra sprigioneranno tutto l'aroma dell'olio essenziale che aderirà al tessuto.

Non bisogna esagerare con le gocce di olio essenziale, ed è anzi meglio fare una prova prima su qualche indumento che non avete bisogno di indossare subito per scoprire se preferite un profumo più o meno intenso e così aggiustare le dosi. È un rimedio che torna molto utile quelle volte che avevamo lasciato il bucato troppo a lungo nella lavatrice e aveva cominciato a sviluppare un odore un po' sgradevole.

Potete conservare l'acqua in un luogo fresco, o persino in frigo. Ovviamente, quest'acqua profumata può tornarvi utile anche per deodorare tende e lenzuola mentre fate le pulizie, e così avrete una casa davvero piacevolmente profumata!

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie