La moka non funziona bene? Forse è il caso di pulirla a fondo, e lo puoi fare facilmente in casa - Creativo.media
x
La moka non funziona bene? Forse è…
Ripulire a fondo il bagno: scopri come usare aceto e altri metodi per sbiancare sanitari e piastrelle Vuoi tagliare una bottiglia di vetro? Puoi farlo in pochissimo tempo con uno spago

La moka non funziona bene? Forse è il caso di pulirla a fondo, e lo puoi fare facilmente in casa

24 Settembre 2021 • di Angelica Vianello
5.049
Advertisement

Fare un buon caffè con la moka è un'arte, un piccolo rituale quotidiano cui molti di noi non riescono a rinunciare. Si tratta di una bevanda consumata spesso, quindi anche la caffettiera è sottoposta ad un uso frequente. Col tempo ,l'usura delle varie parti compromette il corretto funzionamento dell'apparecchio, costringendo a cambiarne alcune parti. Se però la moka viene pulita adeguatamente con buona frequenza, se ne allunga la vita, rimandando di un po' l'acquisto dei ricambi.

Pulirla a fondo, poi, è un'operazione necessaria anche quando è rimasta inutilizzata a lungo oppure quando è stata lavata solo in modo sommario dopo ogni utilizzo per troppo tempo. Scoprite come occuparvene.

immagine: Commons Wikimedia

Una volta a settimana, soprattutto se si usa la moka tutti i giorni, sarebbe bene lavare ogni pezzo con aceto bianco. Tutto ciò che si deve fare è riempire una bacinella di acqua molto calda, versarci 30 ml di aceto e lasciare le varie parti della macchinetta in ammollo per 20-30 minuti. Poi risciacquate e asciugate subito. A quel punto, fate un "caffè" finto, cioè riempendo di acqua il serbatoio ma senza mettere anche la polvere nel filtro, così da pulire la moka di qualsiasi residuo. 

Gli altri rimedi per lavare la moka:

  • Acido citrico: è l'ideale se c'è da rimuovere residui di calcare. Riempite la caldaia fino alla valvola acqua e due o tre cucchiai di acido citrico, assicurandovi che la polvere sia ben diluita e fate partire un ciclo di cottura a vuoto. Quando la moka avrà finito di far fuoriuscire il liquido lasciatela chiusa per mezz'ora e poi svuotatela, dopodiché aiutatevi con uno spazzolino a rimuovere eventuali incrostazioni ormai ammorbidite e sciacquate con acqua calda, asciugando subito dopo.
  • Bicarbonato di sodio per eliminare le macchie dall'esterno della moka: dovrete solo creare una pasta di bicarbonato e acqua e strofinarla con un vecchio spazzolino o una spugnetta non abrasiva. La stessa pasta può servire a pulire l'interno, e lì si può usare anche qualche spugnetta abrasiva.
    Se non avete acido citrico, potete anche usare un cucchiaino di bicarbonato in sua vece, nello stesso modo indicato prima.
  • Succo di limone e acqua possono invece schiarire le guarnizioni che si sono appena macchiate. Se però ormai sono annerite, vanno buttate via e sostituite con quelle nuove.

Una pulizia a fondo delle vostre macchinette del caffè ogni tanto le può davvero far durare a lungo in ottime condizioni!

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie