Spazzola del WC sempre in perfette condizioni? Scopri gli errori da evitare - Creativo.media
x
Spazzola del WC sempre in perfette condizioni?…
Zucche per decorare la casa in autunno: lasciati ispirare da queste idee accattivanti e diverse dal solito Realizza dei segnaposto creativi col fai-da-te per decorare con fantasia la tavola nelle occasioni speciali

Spazzola del WC sempre in perfette condizioni? Scopri gli errori da evitare

14 Ottobre 2021 • di Angelica Vianello
6.275
Advertisement

Tenere il WC nelle condizioni di pulizia e igiene ideali è la prima esigenza nella corretta manutenzione del bagno: quando non è pulito nel modo adeguato fa davvero la differenza, a prescindere da quanto sia ben tenuto il resto della stanza. Allo stesso modo, l'accessorio immancabile che ci aiuta in questo compito deve essere usato e pulito correttamente: si tratta della spazzola, spesso chiamata scopino.

Deve essere pulito spesso, igienizzato e cambiato quando arriva il momento. Leggete oltre per scoprire gli errori da evitare nell'uso della spazzola per il WC.

immagine: Creativo
  • Igienizzatela periodicamente: dopo l'uso la riponiamo nel suo alloggio, che quindi diventa un ricettacolo di germi e sporcizia. Almeno una volta a settimana, quindi, sarebbe bene ricordarsi di lasciare la spazzola in ammollo in acqua e candeggina per un'ora, magari versati proprio dentro al porta scopino, e poi bisogna sciacquare entrambi e riporli come al solito.
  • Pulite dopo ogni uso: assicuratevi che quando la rimettete nel supporto non sia ancora sporca. Potete aiutarvi anche con aceto o con acqua ossigenata.
  • Non tenetela per più di 6 mesi, in media: è quella la durata di vita stimata per questi prodotti. Essendo realizzati interamente in plastica purtroppo significa che sono anche tra gli oggetti usati spesso e più inquinanti, ma non è impossibile trovare delle alternative ecologiche realizzate in materiali vegetali, che quindi saranno più facilmente smaltibili senza problemi per l'ambiente. 
  • Per ridurre la possibilità che vengano sparsi batteri subito dopo la pulizia del WC, sarebbe bene usare guanti ogni volta che si impugna lo scopino e lavarli per bene con sostanze igienizzanti subito dopo aver finito di lavorare attorno alla tazza.
  • Sul fondo dell'alloggio della spazzola potete anche cospargere del bicarbonato, per neutralizzare cattivi odori e creare una barriera in più contro i batteri. Altrimenti, potete sempre lasciarci un po' di acqua e candeggina o acqua e aceto, in modo che la scopa rimanga pulita e quanto più igienizzata possibile fino all'uso successivo. Ovviamente, questi prodotti andranno sciacquati e rimpiazzati con altri ogni volta che anche la spazzola viene usata.

Seguendo queste indicazioni si avrà lo scopino sempre nelle condizioni migliori fino al momento in cui andrà sostituito.

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie