Collant rotti da buttare? Riciclali in tanti modi utili in casa - Creativo.media
x
Collant rotti da buttare? Riciclali…
Zucche lavorate ai ferri e all'uncinetto: tante idee per creare decorazioni belle e durature (+VIDEO) Composizioni autunnali per decorare la casa? Usa i rami più colorati dentro alle damigiane!

Collant rotti da buttare? Riciclali in tanti modi utili in casa

23 Ottobre 2021 • di Angelica Vianello
2.727
Advertisement

Calze e collant sono tra gli indumenti più usati durante la stagione fredda, per poter comunque sfoggiare gonne e abiti senza avere troppo freddo. Sono però anche realizzati con materiali abbastanza fragili, che si smagliano o si bucano con facilità quando rimangono impigliati o sfregano contro qualche superficie ruvida. Quando succede diventano pressoché inservibili, e spesso li buttiamo via.

È però possibile convertire anche i collant rotti in una serie di oggetti utili da realizzare col fai-da-te, come quelli che vi indichiamo di seguito.


  • Se dovete cercare qualche oggetto minuscolo, coprite la bocca di un aspirapolvere con una calza e azionatelo, così che catturerà l'oggetto perso senza farlo finire al suo interno.
  • Quando fate il bucato potete usare una vecchia calza come sacca per proteggere un indumento delicato, e quando invece stendete i panni, potete frapporre le vecchie calze tra le mollette e i tessuti, così da non lasciare i segni su di essi. Funziona anche con le clip di certe stampelle.
  • Preparate delle palline per separare gli indumenti nell'asciugatrice: vi basta infilare scampoli di gomitoli di lana in una calza e chiuderla in modo da formare una pallina, poi tagliate via l'eccesso.
  • Oppure potete anche infilare tanti scampoli di stoffa, vecchi asciugamani, vecchi indumenti rovinati fatti a striscioline, o anche gomitoli rovinati di lana dentro a una calza, modellando un comodo paraspifferi fai-da-te.
Advertisement
  • Potete conservare i rotoli di carta da pacchi senza che si rovinino troppo. 
  • In modo simile, possono diventare dei sacchetti per gli oggetti piccoli, come pezzi di ricambio che si perderebbero facilmente. 
  • Soprattutto i collant con più denari, che sono più resistenti, possono essere tagliati per ricavarne tanti elastici per i capelli.
  • Infilate le cipolle o le teste d'aglio in una vecchia calza, praticando dei nodi tra l'una e l'altra per non farle cadere tutte in basso. È un modo pratico per tenerle in dispensa.
  • Si possono anche usare come sacchetti per erbe aromatiche essiccate per deodorare i cassetti.
Advertisement
  • Se ve ne rimangono dei pezzettini, possono essere usati al posto del cotone per eliminare lo smalto dalle unghie.
  • Stanchi di dover perdere tempo troppo spesso a pulire le spazzole? Potete usare un ritaglio di vecchio collant per foderare la base della spazzola, in modo che poi basterà semplicemente sollevarlo e portar via tutti i capelli e lo sporco che vi si incastra.
Advertisement
  • Quando si devono guidare e legare i fusti non legnosi delle piante su qualche tutore per aiutarle ad avere un portamento più ordinato, non si dovrebbero mai usare fili duri e sottili. Oltre a quelli appositi per il giardinaggio, potreste quindi risparmiare molto usando anche delle vecchie calze, che non provocano danni sulla pianta.
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie