Vuoi sentire un buon odore nei cassetti e negli armadi? Prova con fogli di giornale e qualche altro trucco - Creativo.media
x
Vuoi sentire un buon odore nei cassetti…
Ricicla oggetti di scarto per ricavarne decorazioni di Natale piene di creatività Fai ordine dentro casa utilizzando le scatole di cartone di ogni dimensione con creatività

Vuoi sentire un buon odore nei cassetti e negli armadi? Prova con fogli di giornale e qualche altro trucco

23 Novembre 2021 • di Angelica Vianello
32.086
Advertisement

Tutte le volte che prendiamo un vestito dal guardaroba o apriamo le ante dell'armadio in cui conserviamo asciugamani e lenzuola, ci piace sentire odore di pulito. Un profumo fresco e magari floreale, oppure balsamico, o ancora agrumato o persino speziato: a seconda dei gusti, possiamo usare tanti profumi diversi per evitare cattivi odori nei mobili di casa.

Armadi e cassetti, infatti, possono sviluppare un odore sgradevole, di "chiuso", che spesso è dovuto al fatto che non li arieggiamo abbastanza, o magari all'accumulo di umidità: sono tutti fenomeni che sembrano diventare ancora più evidenti quando arriva l'inverno, ma non è detto che non capitino in altri momenti. Può quindi tornare utile ricorrere a qualche trucco semplice per evitare cattivi odori, come quello dei fogli di giornale.

immagine: pxfuel.com

I fogli di giornale

Avete mai fatto caso all'usanza di un tempo di foderare il fondo di cassetti e armadi con dei fogli di carta? Al giorno d'oggi non tutti lo fanno, ma un tempo si potevano trovare fogli anche molto belli e decorati sul fondo dei mobili. Usare la carta, che non sia patinata ma più ruvida e porosa, è un modo per evitare che gli indumenti e capi di stoffa riposti nei cassetti o sui ripiani degli armadi diventino maleodoranti, e aiuta anche a tenere più facilmente puliti i mobili stessi.

Bisogna infatti cambiare questi fogli di carta regolarmente, almeno una o due volte l'anno, motivo per cui oltre a quelli più belli e colorati si può ricorrere anche a semplici fogli di giornali: la carta dei quotidiani, infatti, assorbe l'umidità e dunque funziona bene per questo tipo di rimedio. A maggior ragione se magari vi lasciate cadere qualche goccia di olio essenziale a piacere (con preferenza per teatree, limone o lavanda).

Altri trucchi utili contro i cattivi odori

  • Gessetti: mescolate due parti di gesso per calchi con una parte di acqua per formare una pasta, aggiungendo 5 gocce (o più, se volete) di un olio essenziale a scelta. Con questo preparato riempite un vassoio per i cubetti i ghiaccio (o qualche stampo simile, magari da pasticceria). Fate asciugare completamente e poi usare i gessetti dentro a contenitori o sacchetti da inserire nei mobili.
  • Riso crudo:  l'umidità che si accumula in questi spazi chiusi genera muffa dunque cattivi odori. Usare sostanze igroscopiche come il riso crudo aiuta a combattere l'accumulo di umidità. Se ne possono preparare dei sacchetti da appendere dentro agli armadi o poggiare tra i ripiani. E potete anche aggiungervi dentro qualche goccia di olio essenziale con un profumo fresco e gradevole
  • Bicarbonato: mettetene qualche cucchiaio in una ciotolina o anche dentro a sacchetti di cotone, ed è sempre possibile aggiungere qualche goccia di olio essenziale a piacere.
  • Spruzzate il vostro profumo preferito su dei batuffoli di cotone o anche fogli di carta velina, aspettate che si asciughino e poi inseriteli nei mobili che volete profumare
  • Fogli di ammorbidente dell'asciugatrice: dopo che li avete usati nell'elettrodomestico sono ancora profumati e potete riciclarli per armadi e cassetti.

Avete qualche metodo preferito per profumare armadi e cassetti di casa?

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie