Niente più segni delle gocce d'acqua sulle finestre: tienile pulite con questi semplici metodi fai-da-te - Creativo.media
x
Niente più segni delle gocce d'acqua…
Cerchi piante che abbiano bisogno di poca acqua? Ce ne sono diverse che richiedono poche cure Non hai tempo o spazio per un albero di Natale tradizionale? Provane uno alternativo e super creativo

Niente più segni delle gocce d'acqua sulle finestre: tienile pulite con questi semplici metodi fai-da-te

17 Dicembre 2021 • di Angelica Vianello
29.466
Advertisement

Quando siamo in qualsiasi stanza di casa e guardiamo fuori da una finestra chiusa notiamo subito se i vetri sono sporchi o meno: quando sono appena puliti, infatti, anche tutta la casa sembra più in ordine, ma vedere la patina biancastra lasciata da polvere, smog e gocce d'acqua che si asciugano sul vetro rovina sempre un po' tutto.

Pulire i vetri delle finestre dovrebbe essere una faccenda di routine cui dedicarsi una volta alla settimana in genere, ma non sempre se ne ha il tempo e così capita che alcune concrezioni di sporco diventino più difficili da eliminare. Scoprite allora quali prodotti economici e fai-da-te possono aiutarvi a far tornare le finestre come nuove.


immagine: Creativo

Con ammoniaca e alcol 

  • 1 cucchiaio di ammoniaca
  • 60 ml di alcol denaturato
  • 3 gocce di sapone per piatti

Mescolate gli ingredienti in una bottiglia spray da mezzo litro e riempite il resto di acqua. Agitate bene ed avrete un prodotto da usare su qualsiasi superficie di vetro in casa. La combinazione di ammoniaca e sapone riesce a disincrostare la maggior parte delle concrezioni di sporco.

Solo ammoniaca e acqua

  • 2 cucchiai di ammoniaca
  • 2 litri di acqua tiepida

Si usa nello stesso modo. Ma potete anche sostituire, se volete una sostanza più naturale e meno potenzialmente pericolosa da usare, aceto bianco, ma in quel caso si consiglia di usare acqua distillata al posto di quella normale. Tutte le volte che usate ammoniaca ricordatevi di proteggere naso, bocca, occhi e mani durante le pulizie.

Per pulire l'esterno delle finestre quando è da parecchio che non ve ne occupate:

  • 1 secchio da 10 litri di acqua calda
  • 100 ml di brillantante per la lavastoviglie
  • 60 ml di alcol denaturato
  • 60 ml di ammoniaca
  • 60 ml di sapone per lavastoviglie

Questo è un mix da preparare direttamente nel secchio d'acqua, e che poi strofinerete sulle finestre magari con l'aiuto di un panno in microfibra o anche (se operate dal giardino o dal balcone) un mocio piatto col bastone lungo. Tenete pronto anche il tubo per irrigare il giardino per risciacquare e un tergivetri per togliere l'acqua in eccesso.

Ricordate sempre di lavare le finestre, se possibile, quando non vi batte direttamente il sole, che farebbe asciugare i prodotti prima di poterli sciacquare via per bene, lasciando fastidiosi aloni sui vetri.

Un altro metodo che potete provare è con l'amido di mais (o di riso):

  • 60 ml di aceto bianco
  • 60 ml di alcol denaturato 70%
  • 1 cucchiaio di amido
  • 500 ml di acqua calda

Versate tutto in un flacone spray e agitate bene prima di ogni uso, spruzzando il prodotto in abbondanza sul vetro e strofinando con un panno in microfibra e subito usandone un atro asciutto per rimuovere tutto il prodotto in eccesso fino a che le finestre non saranno pulite e lucide. 

Avete già provato questi metodi?

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie