Una pallina di carta stagnola nel bucato o nella lavastoviglie: scopri questo trucco utile ed efficace - Creativo.media
x
Una pallina di carta stagnola nel bucato…
17 creazioni con le candele: modellale in modo creativo con questi semplici trucchi (+ VIDEO) Decorazioni di Natale last minute: scopri i centrotavola da preparare anche all'ultimo momento

Una pallina di carta stagnola nel bucato o nella lavastoviglie: scopri questo trucco utile ed efficace

22 Dicembre 2021 • di Angelica Vianello
28.751
Advertisement

Quando facciamo il bucato oppure tiriamo fuori piatti, pentole e bicchieri dalla lavastoviglie, vogliamo sempre che abiti e biancheria siano puliti e morbidi, mentre le stoviglie ben lavate e splendenti. Non sempre otteniamo il risultato ottimale desiderato, e talvolta ciò è dovuto a qualche problema di fondo: il modo in cui abbiamo caricato gli elettrodomestici, l'eccesso di detersivi, una mancata manutenzione dell'apparecchio. Ma quando non abbiamo commesso errori e vogliamo solo provare a migliorare i risultati abituali di queste faccende domestiche, che fare?

Si può provare il trucco della pallina di alluminio, per cui vi basta avere a portata di mano semplicemente un foglio di carta stagnola da cucina.


immagine: Creativo

Prendete un qualsiasi foglio di carta stagnola pulita e appallottolatelo, rotolandolo tra le mani se volete. Non deve essere eccessivamente compatto, basta anche solo schiacciare e dare una forma sferica al metallo. 

Nell'asciugatrice

Inserire una pallina (o anche due) tra i panni che infilate nell'asciugatrice è uno dei trucchi più comuni per ridurre l'elettricità statica che si crea tra i tessuti. Farà in modo che i tessuti mantengano la consistenza ideale al tatto, e potete riutilizzare la stessa pallina ancora e ancora, fino a un massimo di due mesi (uno se attivate spesso l'asciugatrice). Non c'è rischio che gli abiti rimangano macchiati, ma per assicurarvene potete provare prima con un carico di bucato cui tenete meno, magari anche biancheria per la casa più alla buona.

Nella lavastoviglie

Il trucco è diventato famoso grazie a un video di TikTok, in cui si vede l'utente (Carolina Mccauley) che inserisce una pallina di alluminio da cucina nel cestello delle posate, prima di chiudere la lavastoviglie piena e avviare un ciclo di lavaggio. Alla fine del programma, le stoviglie di metallo brillano come nuove.

In realtà non è la sola pallina di carta stagnola a raggiungere questo risultato, ma la reazione chimica tra la pellicola di alluminio e la pastiglia per lavastoviglie che si impiega per questo tipo di elettrodomestici. Si tratta di qualcosa di molto simile a un altro trucco di fai da te che si usa per l'argento e le posate di metallo, quello che prevede di usare acqua molto calda, bicarbonato di sodio e appunto della pellicola di alluminio.

Infatti, a temperature molto alte (e l'acqua di lavaggio della lavastoviglie raggiunge di certo il livello di temperatura necessario), il bicarbonato contenuto in molte pastiglie reagisce con l'alluminio e il risultato è la rimozione di tante macchie e aloni dal metallo delle stoviglie. 

Avete mai provato questi metodi?

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie