Microonde incrostato di sporcizia? Puoi pulirlo facilmente con questi semplici trucchi casalinghi

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

10 Gennaio 2022

Microonde incrostato di sporcizia? Puoi pulirlo facilmente con questi semplici trucchi casalinghi
Advertisement

Il microonde è di certo uno dei più fidati alleati nelle nostre cucine: ha tantissime funzioni e ci aiuta a sveltire un sacco di procedimenti, dalla cottura al riscaldamento dei vari cibi, senza dover perdere tempo ai fornelli o col forno acceso. Il che spesso si traduce anche in una riduzione dei consumi. Questo significa che viene usato spesso e con una varietà di alimenti diversi, e ovviamente col tempo tutte le varie operazioni col cibo al suo interno lasciano una traccia visibile. Per non parlare di quando succede qualche piccolo incidente o più semplicemente le pareti interne si coprono di schizzi di sughi, salse e alimenti vari.

Le macchie di grasso e sporco incrostato devono essere rimosse spesso, pena anche un peggiore funzionamento dell'apparecchio, e per farlo senza affaticarsi troppo si può ricorrere a qualche rimedio fai-da-te.

Advertisement
Commons Wikimedia

Commons Wikimedia

Col limone:

  1. Tagliate a metà un limone, riempite a metà una ciotola adatta  al microonde e spremeteci il limone
  2. Infilate in acqua anche le metà spremute
  3. Attivate un ciclo di cottura di 5-10 minuti ad alta potenza (700 o 900 watt)
  4. Non aprite lo sportello alla fine della cottura, e aspettate 5 minuti o più.
  5. Aprite e rimuovete con cura la ciotola, che potrebbe essere ancora molto calda.
  6. Togliete il piatto girevole e mettetelo nel lavandino. 
  7. Con una spugnetta e del sapone adatto (un prodotto per la pulizia del microonde, ma anche sapone di Marsiglia persino con un po' di aceto o altro succo di limone), strofinate via lo sporco che si sarà ammorbidito
  8. Passate un altro panno per finire di pulire, poi sciacquate e asciugate subito
  9. Lavate allo stesso modo anche il piatto girevole e inseritelo di nuovo quando sarà pulito e asciutto.

Con aceto bianco

I passaggi sono gli stessi, ma dovrete riempire la ciotola con mezzo litro di acqua e 60 ml di aceto bianco.

Con sapone

  1. Riempite la ciotola con acqua tiepida e versateci qualche goccia di detersivo per piatti. Potreste usare anche un cucchiaio di sapone di Marsiglia.
  2. Immergete e spremete una spugna in modo da creare schiuma nella ciotola
  3. Lavate con questa mistura il piatto girevole 
  4. Usate sempre l'acqua insaponata (deve essere tiepida o calda) e strofinate le pareti interne del microonde, partendo dal soffitto e scendendo verso il fondo. Fate attenzione a non mandare sporcizia e sapone nelle ventole
  5. Sciacquate e poi asciugate con carta assorbente o con dei panni in microfibra ben asciutti. Oppure quelli che non fanno pelucchi.

Potete provare a usare la ciotola di acqua e sapone anche nello stesso modo in cui si usano il succo di limone e l'aceto. E potete anche aggiungere al sapone un cucchiaio o due di bicarbonato di sodio.

Con il detergente per vetri

C'è anche chi usa questo tipo di prodotti per pulire l'interno dei microonde, quando sono sporchi perlopiù di aloni grassi e non cibo carbonizzato. L'importante, però, è non mescolare mai questi prodotti - se sono a base di ammoniaca - con altri detergenti o ingredienti, e risciacquare e asciugare davvero bene prima di procedere a qualsiasi cottura.

Qual è il vostro metodo preferito per pulire il microonde senza stress?

Advertisement