Prepara con le tue mani l'argilla per pulire tutte le superfici di casa e smacchiare il bucato - Creativo.media
x
Prepara con le tue mani l'argilla per…
Riciclare i pallet: le idee più belle per trasformarli in affascinanti mobili per arredare casa Mai più polvere e aloni sullo schermo della TV: scopri come pulirlo nel modo giusto

Prepara con le tue mani l'argilla per pulire tutte le superfici di casa e smacchiare il bucato

11 Gennaio 2022 • di Angelica Vianello
1.618
Advertisement

L'argilla non è solo un materiale con cui modellare sculture o fare trattamenti di bellezza, può essere usata anche per una serie di pulizie in casa, ed è un'alternativa green tutta da scoprire.

In genere si preferisce l'argilla verde o bianca, che vengono impiegate per pulire, lucidare e anche igienizzare le superfici di casa. Poiché l'argilla (soprattutto, pare, quella verde) è in grado di assorbire bene l'acqua, si usa su superfici umide, oppure per trattare macchie grasse o oleose ed è efficace anche nel combattere i cattivi odori. Quella bianca più morbida è inoltre in grado di sbiancare, dunque è ottima nella pulizia dei sanitari. Sui tessuti o sulla tappezzeria l'argilla verde viene spesso impiegata per eliminare tracce di trucco, cibo e bevande. Ed è possibile preparare a casa una pasta di argilla da usare in tutte queste occasioni.


Cosa vi servirà:

  • un barattolo di vetro con coperchio
  • una ciotola per il bagnomaria
  • un mestolo di legno
  • Una ciotola di vetro o legno
  • 40 grammi di argilla
  • 20 grammi di scaglie di sapone di Marsiglia
  • 20 grammi di bicarbonato di sodio
  • 50 ml di acqua

Come prepararla

  1. Fate sciogliere nei 50 ml di acqua, a bagnomaria, il sapone di Marsiglia. Ricordate di tenere il fuoco basso e mescolate fino a non avere nessun grumo, col cucchiaio di legno.
  2. Intanto nella ciotola di vetro o legno mescolate la polvere di argilla con il bicarbonato di sodio (non usate mai utensili di metallo)
  3. Aggiungete piano piano il sapone disciolto in acqua alle polveri, e mescolate col mestolo fino ad avere una sorta di crema.
  4. Travasate tutto nel barattolo di vetro, non chiudete il coperchio.
  5. Lasciate il barattolo aperto in un luogo asciutto, in modo che perda l'umidità e solidifichi. Dovrà diventare una pasta malleabile per poter essere usata per le pulizie.

Come usarla

  • Sui sanitari in bagno, o i ripiani di lavoro della cucina se di pietra, ma anche sulle superfici in acciaio inossidabile: strofinate l'argilla con delicatezza sulle superfici, lasciando agire per qualche minuto prima di risciacquare.
  • Per assorbire cattivi odori: potete lasciarne un po' in una tazza (c'è chi la usa anche in polvere) nei punti da deodorare, soprattutto posti chiusi come armadi, cassetti e scarpiere. E va bene anche messa dentro a sacchetti di stoffa. Soprattutto per questo tipo di impiego, potete mescolare all'argilla qualche goccia di olio essenziale a piacere.
  • Per pulire vetri: prelevate un po' di argilla con una spugna bagnata, strofinate sul vetro, sciacquate con una spugna pulita e poi passate un panno morbido che non faccia pelucchi per asciugare. L'argilla lascia una patina sottilissima che eviterà allo sporco, polvere e calcare di aderire facilmente sui vetri.

Avete mai usato l'argilla per le faccende di casa?

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie