Vuoi una casa sempre ben profumata? Ti sveliamo qualche trucco utile - Creativo.media
x
Vuoi una casa sempre ben profumata?…
12 dritte brillanti per risolvere i problemi di tutti i giorni con inventiva Fabbrica con l'uncinetto dei fantastici cestini per far ordine e arredare con gusto

Vuoi una casa sempre ben profumata? Ti sveliamo qualche trucco utile

13 Gennaio 2022 • di Angelica Vianello
1.300
Advertisement

Quando entriamo in qualche negozio, hotel o locale che appare pulito, ordinato e soprattutto profumato ne riceviamo subito un'impressione piacevolissima. In casa spesso questa sensazione si prova solo subito dopo aver ultimato le pulizie, ma poi la vita di tutti i giorni e magari anche gli odori della cucina fanno sparire il profumo di pulito.

Con una serie di trucchi è però possibile apprezzare sempre gli aromi preferiti che si diffondono nelle nostre abitazioni, rendendo ogni stanza più accogliente e piacevole sia per noi che per i nostri ospiti. Leggete oltre per saperne di più. 

immagine: Pixbay, Pxhere
  1. Usate le sostanze che aiutano ad assorbire i cattivi odori:
    Bicarbonato di sodio. Vi basta riempire delle ciotoline con bicarbonato di sodio e lasciarle in più punti di casa, cambiandole una volta a settimana. Funzionano ancora di più se vi lasciate cadere 3 o 5 gocce di un olio essenziale a piacere.
    Carbone attivo. Si tratta di una sostanza naturale che può assorbire facilmente i vapori della cucina, quindi tenete dei sacchetti pieni di carbone attivo pronti da appendere nei pressi dei punti da cui provengono più spesso gli odori forti, magari vicino alla spazzatura o anche vicino ai fornelli.
  2. Usate -o preparate - i vostri pot-pourri: se avete piante aromatiche o fiori in giardino, potete essiccare petali e foglie in forno o anche sui termosifoni accesi (se avete un essiccatore è ancora meglio). Potete combinare foglie di piante aromatiche con petali profumati ma anche con fette di agrumi essiccate, o ancora spezie varie. E poi anche potenziare il tutto con qualche olio essenziale.
  3. Diffusori. Investire in un paio di diffusori per oli essenziali è una buona idea se vi piace una casa sempre profumata, e potrete usarli anche con dei prodotti fai-da-te a base di alcol e erbe aromatiche o spezie o scorze di agrumi.
  4. Invece di buttare via i limoni spremuti, usateli per deodorare: metteteli in una pentola (o altri contenitori resistenti al calore, anche di vetro) e poggiateli su una stufa o su un termosifone. Potete aggiungerci anche oli essenziali o rametti di rosmarino, foglie di menta e altre spezie. Il trucco funziona se la temperatura raggiunta da stufa o calorifero è abbastanza elevata, e il liquido prende a sobbollire.
  5. C'è anche chi usa il forno ancora caldo dopo qualche cottura, e ci mette dentro una ciotolina con qualche goccia di estratto di vaniglia, così che il calore faccia diffondere nella stanza un odore che darà l'impressione di aver appena cotto dolci.
  6. Prendete dei ritagli di stoffa e magari uniteli in una treccia, poi versateci sopra un po' di olio essenziale preferito, e appendeteli a un termosifone.
  7. Preparate un deodorante spray a base di alcol (quello alimentare o quello denaturato, ma anche vodka liscia di bassa qualità) e acqua (preferibilmente distillata) in parti uguali o con una ratio di 1:3 e aggiungete 20 o 30 gocce di olio essenziale. Tenete il tutto pronto in un flacone spray per spruzzare sulle tende o anche sulla tappezzeria.

Avete un metodo preferito per deodorare naturalmente la casa?

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie