5 dritte tutte da provare per rendere più sicura la propria casa - Creativo.media
x
5 dritte tutte da provare per rendere…
Cinghie delle serrande: i trucchi più utili per pulirle e farle tornare come nuove Fai tornare teglie e leccarde da forno come nuove con qualche semplice trucco

5 dritte tutte da provare per rendere più sicura la propria casa

15 Gennaio 2022 • di Angelica Vianello
6.060
Advertisement

Le nostre case sono molto più che un tetto dove ripararsi: per tutto il tempo che ci viviamo dovrebbero essere il luogo dove riposare e ricaricarsi, il rifugio dalla vita di tutti i giorni, e perché questo sia possibile è necessario anche che siano luoghi dove ci sentiamo al sicuro.

Non sempre è possibile investire grandi somme di denaro per aggiornare il sistema di sicurezza per godere delle soluzioni più nuove, e ciò è particolarmente vero per chi vive in affitto. È possibile però prendere qualche precauzione o adottare delle misure che ci aiutino a sentirci un po' più sicuri, come quelle che vi riportiamo di seguito.

immagine: Pixabay

Cambiare le chiavi di casa: se l'abitazione è di proprietà forse non è così necessario, ma di certo non guasta aggiornare le serrature d'entrata ogni qualche anno. E certamente diventa importante quando ci capita di perderle da qualche parte.

Per quanto riguarda chi vive in affitto, invece, appena inizia il periodo di locazione è bene accertarsi con il proprietario che le serrature siano nuove: dopotutto è possibile che i precedenti inquilini, o persino loro conoscenze strette, abbiano ancora delle copie delle chiavi da qualche parte.

immagine: Commons Wikimedia

Aggiungere una seconda serratura di sicurezza alle porte d'ingresso. 

Se la porta non è blindata, è bene almeno aggiungere una seconda serratura oltre a quella che in genere si trova nei pressi della maniglia. Per i conduttori è necessario chiedere il permesso ai proprietari, ma si tratta di un'installazione piuttosto semplice e che con una piccola spesa offre un buona misura di sicurezza in più. È sempre preferibile scegliere serrature non a molla, cioè quelle a cilindro europeo, e che siano fatte di acciaio in tutte le loro parti.

Advertisement

Soprattutto se vivete al primo piano di un palazzo, o in ogni caso se è facile vedere l'interno della vostra casa da qualche finestra, usate tende e altri dispositivi che schermino i vetri per creare privacy. Possono essere pannelli realizzati a mano, da poggiare sulla finestra, o anche delle pellicole da far aderire direttamente sul vetro.

In questo modo nessuno potrà controllare facilmente se siete in casa, né sarà visibile a tutti il tipo di oggetti (TV, computer e simili) che spesso attraggono l'attenzione di malintenzionati.

Un'ulteriore protezione per le porte sono i dispositivi che bloccano l'anta all'interno, in modo che da fuori nono possa essere aperta a forza. Possono essere persino portatili (uno dei nomi con cui trovarli è "door jammer"), e poi ci sono quelli da installare in modo permanente, con un foro nel pavimento in cui infilarli, come si fa con le sbarre di rinforzo di certe porte blindate.

Ovviamente, possono essere utili anche le telecamere a libera installazione, controllate facilmente da remoto con semplici app sugli smartphone, e quelle sono rimuovibili, quindi anche chi vive in affitto potrà portarle via con sé se cambia casa.

Sono tutte piccole misure che però possono far molto a rendere più sicura la propria casa.

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie