Acido citrico in bagno: un alleato economico e naturale per tanti usi diversi - Creativo.media
x
Acido citrico in bagno: un alleato economico…
Pochette fai-da-te: 6 fantastici modelli da cui trarre ispirazione per borsette comode e versatili 5 ottimi esercizi per tonificare i glutei, perfetti da fare comodamente anche in casa

Acido citrico in bagno: un alleato economico e naturale per tanti usi diversi

04 Febbraio 2022 • di Angelica Vianello
1.179
Advertisement

L'acido citrico è una sostanza derivata dalla frutta, che si presenza come una polvere di cristalli bianchi ed è molto facile da trovare in commercio a prezzi esigui. Viene impiegato si per uso alimentare che per tante faccende domestiche, vista la sua capacità di uccidere diversi tipi batteri, muffa e funghi. Per lo stesso motivo, è spesso usato anche in ambito industriale nella produzione di sostanze igienizzanti e sgrassanti. 

Un prodotto simile torna dunque utile anche in bagno, per pulire e igienizzare le varie superfici senza dover ricorrere sempre alle alternative chimiche più dannose per la nostra salute e anche per l'ambiente. Leggete oltre per saperne di più.


immagine: Creativo
  • Pulire il WC: sciogliete 30 grammi di acido citrico in 450 ml di acqua calda, aggiungete 30 ml di sapone per piatti delicato (anche quello di Marsiglia può andare bene), e se volete anche profumare piacevolmente il prodotto versate 30 gocce di un olio essenziale a piacere (limone, tea tree, menta andranno benissimo), mescolate bene in un flacone spray e usatelo per pulire il WC con una spugna. Lasciate agire 20-30 minuti prima di sciacquare.
  • Ripiani del bagno: fate scaldare 250 ml di acqua, scioglietevi 200 grammi di acido citrico e mescolate anche 2 cucchiai di bicarbonato di sodio. Usate un flacone spray per spruzzarlo dove serve, sempre agitando un po' prima dell'uso, e avrete uno sgrassatore utile anche per eliminare gli aloni più leggeri di calcare che si formano sulle rubinetterie e sui sanitari.  
  • Un altro modo per agire contro il calcare è sciogliere un cucchiaio di acido citrico in un bicchiere di acqua calda, passando questa soluzione con una spugnetta. Funziona con le macchie recenti e piccole, per una normale manutenzione.
  • Se volete igienizzare i sanitari, potete sciogliere 2 cucchiaini e mezzo di acido citrico in 250 ml di acqua tiepida. Lasciatela agire per 15 minuti sulla superficie da pulire, e anche fino a un'ora, e poi strofinate con una spazzola e risciacquate.
  • Sciogliete due cucchiai colmi di acido citrico in mezzo litro di acqua calda, e potrete usare questa mistura per sgrassare i residui di sapone dal fondo della vasca o dal piatto doccia.
  • Per le piastrelle: aggiungete alla soluzione appena indicata qualche goccia di sapone per piatti, spruzzate sulle piastrelle e vedrete che farà un po' di schiuma. Lasciate agire 10 minuti in modo che sciolga depositi minerali e sporcizia, poi sciacquate via con una spugna o panno morbido.

Vale la pena tenere una confezione di acido citrico in casa, no?

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie