Trucchi famosi per avere capelli fantastici: quali funzionano davvero? - Creativo.media
x
Trucchi famosi per avere capelli fantastici:…
Accumuli tensione muscolare per via dello stress? Scopri gli esercizi che ti aiutano a rilassare il corpo Chiusura lampo che non si chiude più? Scopri come riparare la zip con un semplice trucco

Trucchi famosi per avere capelli fantastici: quali funzionano davvero?

08 Febbraio 2022 • di Angelica Vianello
27.237
Advertisement

Poter sfoggiare una chioma sana e splendente è un vezzo di tutti coloro che amano prestare attenzione ai propri capelli, ed è vero per ciascuno di noi che la giusta pettinatura, con capelli curati nel modo giusto, ci dà tutto un altri aspetto. Per raggiungere questo risultato capita di provare tanti colori e soprattutto trattamenti e routine di cura diverse, magari anche influenzati dai consigli che leggiamo o trucchi che ci vengono riportati.

È vero che ci sono diversi ingredienti naturali (alcuni li abbiamo  probabilmente in dispensa) che fanno bene ai capelli, così come trovare la giusta frequenza di lavaggio, ma c'è sempre da discernere in base alle esigenze personali, e bisogna anche tirare una linea ed escludere qualche mito che non ha un vero fondamento.

immagine: Pexels, Pexels
  1. Tagliare spesso i capelli li fa crescere più forti: è vero nel senso che quando si aspetta a tagliare, e i capelli formano doppie punte e si indeboliscono sulle lunghezze, diventano più fragili e possono spezzarsi più in alto. Invece tagliandoli spesso si riduce questo rischio e la chioma risulta più piena. 
    Ma quanto spesso? Dipende dal tipo di capelli. Quelli fini o colorati andrebbero tagliati uan volta al mese o ogni 5 settimane, se sono mossi e più spessi, va bene anche un intervallo di un mese e mezzo, chi li ha ricci può aspettare anche due mesi. Ma l'esperienza è la miglior guida in questi casi.
  2. Strappare i capelli bianchi ne fa crescere di più. Non è affatto vero, perché agire su un follicolo in quel modo avrà solo la conseguenza di far crescere un altro capello bianco. Ma solo quello. È però vero che a volte il capello "seguente" potrebbe non essere bianco come il predecessore, ma questo non significa che strapparsi i capelli sia una pratica da consigliare, anzi.
  3. Va bene non lavare i capelli, alla fine si regoleranno da soli: no. I capelli non possono pulirsi da soli, e tutta la sporcizia che non rimuoviamo dalla cute ottura i follicoli e quello avrà di certo effetti sulla minor crescita di capelli.
  4. Niente shampoo, ma solo alternative green: lo shampoo che contenga le proprietà adatte per il proprio tipo di capelli è un ottimo alleato, soprattutto se i capelli non hanno trattamenti particolari.
    Però è anche vero che ci sono degli alimenti e ingredienti che possono aiutare i capelli ad essere più sani o lucidi o morbidi a seconda dei casi. Quindi ogni volta che leggete di qualche alternativa fai-da-te assicuratevi che sia adatta al vostro tipo di capelli, e potrete provarla voi stessi.
  5. Lo shampoo non deve fare tanta schiuma: vero. In genere gli shampoo che hanno questo effetto sono quelli con molti solfati, che sono dannosi per la salute della pelle e non aiutano particolarmente i capelli - e qualche azienda li ha eliminati dalle proprie formulazioni. Controllare sempre l'etichetta.
  6. Gli olii non vanno bene per chi ha i capelli grassi: non è vero. Potete aggiungere alla vostra routine degli ottimi olii naturali vegetali, come quello di oliva, di argan, di cocco o di mandorle dolci (e non solo). L'importante è che siano di buona qualità (per alcuni di essi si consigliano quelli spremuti a freddo) e che vengano usati con costanza ma senza esagerare. Anche in questo caso l'esperienza farà capire quanto olio e quanto spesso usarlo. Gli oli infatti penetrano nella fibra del capello, nutrendolo in profondità.
  7. Meglio asciugare con l'asciugamano che col phon: no. Quando sono bagnati i capelli sono più fragili e proni a spezzarsi. Quindi la frizione non va bene. Al massimo si può prolungare il tempo in cui teniamo l'asciugamano in testa, e poi bisogna sempre premere con delicatezza per eliminare l'umidità in eccesso. Un buon asciugacapelli, usato con misura e senza temperature troppo alte, va bene. E ovviamente anche sfruttare il calore del sole quando possibile.
  8. 100 spazzolate al giorno: spazzolare troppo i capelli li stressa e può spezzarli o rovinare le cuticole, quindi bisogna farlo sempre con delicatezza, fermandosi quando i capelli sono privi di nodi. Ci sono capelli, come quelli ricci, che invece non ne hanno bisogno e per quelli anche spazzolarli da bagnati può danneggiarli alla fine. 

Insomma, ci vuole sempre moderazione e soprattutto bisogna sempre assicurarsi di conoscere le esigenze del proprio tipo di capelli (che cambiano anche a seconda delle stagioni e dell'età) e scegliere i trucchi di conseguenza.

Tags: CapelliUtiliBenessere
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie