x
Devi vendere o affittare casa? Scopri…
Tempo di chiacchiere? Prepara i classici dolci di Carnevale a casa con queste ricette e varianti L'età è solo un numero: scopri gli esercizi per avere un fisico sempre agile e flessibile

Devi vendere o affittare casa? Scopri come farla apparire al meglio con piccoli interventi mirati!

26 Febbraio 2022 • di Angelica Vianello
2.814
Advertisement

Quando arriva il momento di vendere o dare in affitto una casa, si cerca sempre di sistemarla al meglio in modo che eventuali acquirenti o futuri locatori ne rimangano impressionati in senso positivo. A volte, però, non basta rassettare e pulire per bene: ci sono dei piccoli tocchi da aggiungere qui e là che fanno la differenza, e in certi casi vale proprio la pena di intervenire con un piccolo progetto di rinnovo o qualche acquisto mirato per valorizzare al massimo l'aspetto di una stanza.

Colori, mobili, tende e non solo: ci sono vari elementi da considerare e sistemare nel modo giusto per far sembrare più bella la casa che si vuole vendere o affittare. Scopritene alcuni leggendo di seguito.


Qualsiasi sia il colore delle pareti, a meno che non si tratta di una carta da parati pregiata o qualche allestimento di design ricercato, è sempre bene virare al bianco. Non solo è il colore che rende più ampio e luminoso qualsiasi ambiente, ma è anche quello che dà l'impressione di poter poi modificare e personalizzare la casa a piacimento, quindi viene spesso consigliato quando si deve vendere l'immobile.

Riordinate tutto: niente scatole e cavi in vista, ma anche oggetti in bilico, mucchi di libri o riviste, insomma tutto quello che di solito staziona per giorni (o mesi) in una stanza mezzo dimenticato. Un po' come quando entriamo in una stanza d'albergo, tutto deve essere in ordine e ben pulito.

Advertisement

Eliminate mobili in eccesso, o quelli che stonano e alterano l'equilibrio dell'arredo. Lasciate solo l'essenziale, ben posizionato. Saranno poi i nuovi inquilini a personalizzare a piacere.

Spazi impersonali: l'arredo deve mantenere un carattere piacevole ma quanto più impersonale possibile, sempre nell'ottica di lasciar fare poi a chi abiterà la casa. Quindi via a giocattoli, foto personali, souvenir e simili.

In bagno solo asciugamani bianchi, e preferibilmente anche la biancheria della camera da letto dovrebbe essere sobria e neutra. Danno una sensazione di "freschezza" e fanno pensare a spa e alberghi confortevoli.

Amplificate la luminosità delle stanza sistemando specchi (uno grande o tanti piccoli in composizione) sulla parete opposta alle finestre.

Non c'è nulla come delle piante sane e belle che sappia rendere ospitale uno spazio. Senza natura e verde, in fondo, non potremmo esistere.

Qualcuno aprirà armadi e cassetti, è inevitabile. Anche se fossero tra i mobili che portate via con voi. Meglio quindi riordinare anche quelli.

Una finestra grande fa sembrare più ampio e luminoso qualsiasi ambiente, e le tende giuste possono far sembrare più grandi le finestre stesse. Basta mettere il bastone un po' più in alto e far cadere le tende (che siano di materiali leggeri e chiari) fino in basso, in modo che quasi tocchino il suolo (quasi!).

Si parla tanto della capacità dei tappeti di influire sulla percezione dello spazio disponibile. In salotto come in camera da letto si consiglia sempre di usarne di molto grandi (area rug) che siano posizionati o in modo da contenere ampiamente al loro interno divano e poltrone in un caso e letto nell'altro, oppure che si trovino almeno sotto alle sole zampe anteriori di ogni mobile.

Provate questi ritocchi, potrebbero fare davvero la differenza!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie