Vuoi assicurarti di avere strofinacci puliti e igienizzati? Bastano un paio di minuti in microonde - Creativo.media
x
Vuoi assicurarti di avere strofinacci…
Potatura del glicine a fine inverno: le dritte per avere una pianta rigogliosa e bellissima Mai più chiavi scomparse: tante idee creative per graziosi svuota-tasche da mettere all'ingresso

Vuoi assicurarti di avere strofinacci puliti e igienizzati? Bastano un paio di minuti in microonde

09 Marzo 2022 • di Angelica Vianello
2.080
Advertisement

Ogni giorno usiamo panni in microfibra e strofinacci vari per le pulizie di casa: che sia per passare detersivi sulle varie superfici o per asciugare dopo aver lavato ripiani di lavoro o vetri, la pila di stracci da lavare è sempre alta. Quando però non sono particolarmente sporchi, e in genere li lavereste solo un po' sotto l'acqua corrente del lavandino, potete assicurarvi di igienizzarli per bene anche senza dover fare un carico di bucato apposito in lavatrice.

Basta infatti usare il microonde, così da eliminare la quasi totalità di germi e batteri dai tessuti con cui abbiamo pulito e asciugato casa. Leggete oltre per scoprire come fare.


immagine: Creativo

È un procedimento molto simile a quanto avviene con le spugnette per lavare i piatti: proprio come quelle, infatti, una "cottura" veloce al microonde uccide germi e batteri nocivi. Ecco come fare:

  1. Bagnate per bene il panno in acqua, immergendolo del tutto.
  2. Strizzatelo in modo che rimanga impregnato di acqua senza sgocciolare troppo
  3. Mettetelo nel microonde, direttamente sul piatto rotante
  4. Avviate il microonde a 600 o 700 watt per 1 minuto.
  5. Lasciate raffreddare un po', oppure usate dei guanti di gomma per tirarlo fuori e lasciarlo asciugare del tutto.

Potete usare questo metodo anche per rendere il vostro panno più potente nelle pulizie, se ci passate l'espressione: scaldandolo in questo modo, con cotture ravvicinate di 30 secondi fino a quando (indossando sempre dei guanti) è caldo ma non troppo da scottarvi, avrete un'arma più efficace nel combattere e rimuovere le incrostazioni di sporco grasso e oleoso.

C'è anche chi consiglia di immergere il panno in acqua e aceto bianco, prima di metterlo nel microonde per 2 minuti, così che le proprietà antibatteriche dell'aceto possano dare una mano in più. Questa tecnica è di fatto quella consigliata anche per le spugnette con cui laviamo i piatti: infatti, anche se sciacquiamo con cura spugne e panni dopo averli usati, l'azione del calore è un passaggio in più davvero utile, che fa durare più a lungo i nostri strumenti di pulizia.

È un procedimento semplice che però aiuta ad evitare il proliferare di germi e batteri, o la formazione di pericolose muffe nella stoffa. Ma fate ATTENZIONE: come per le spugnette, i panni che infilate nel microonde dovranno essere bagnati (strizzati, ma bagnati), altrimenti c'è rischio che inneschiate un incendio. Avete mai provato questo metodo?

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie