Macchie ostinate sui vestiti? Puoi pretrattarle con diversi rimedi casalinghi - Creativo.media
x
Macchie ostinate sui vestiti? Puoi pretrattarle…
Le giunture di silicone in bagno sono nere di muffa? Scopri come eliminarla con metodi fai-da-te Addio alle occhiaie con una maschera fai-da-te per il contorno occhi alla curcuma

Macchie ostinate sui vestiti? Puoi pretrattarle con diversi rimedi casalinghi

17 Marzo 2022 • di Angelica Vianello
1.070
Advertisement

Il formarsi di macchie sui tessuti è un'evenienza praticamente quotidiana: dagli indumenti alla biancheria per la casa sono tantissimi gli oggetti che usiamo ogni giorno e che possono sporcarsi per mille motivi diversi. Nella maggior parte dei casi si tratta di sporcizia che sparisce con normali lavaggi, soprattutto se agiamo tempestivamente.

Capitano però delle volte in cui, magari per via di cibo grasso o altre sostanze più insidiose, le macchie sono così ostinate da rendere necessario provare a lavare più volte il tessuto, e magari nemmeno quello aiuta davvero. Spesso in quelle situazioni torna utile avere un buon prodotto per pretrattare, cioè che agisce sulla macchia prima del lavaggio abituale. E se ne possono preparare diversi anche con ingredienti che spesso abbiamo in casa o che possiamo acquistare facilmente.


immagine: Creativo
  • Su abiti bianchi: molto dipende dal tipo di macchia, ma c'è una combinazione di prodotti che riesce ad aver successo nella maggior parte dei casi. Se infatti mescolate in una ciotolina un po' di bicarbonato (due cucchiai) con abbastanza acqua ossigenata da creare una pasta morbida, potrete poi spanderla sulla macchia e strofinare con uno spazzolino a setole morbide. Lasciate agire per mezz'ora e poi procedete con l'abituale lavaggio.
  • Su tessuti colorati: su di essi potreste usare l'acqua ossigenata da sola, ma solo se la tintura del capo è resistente. Altrimenti, provate con aceto bianco. Ne mescolerete un bicchiere con un bicchiere di acqua (anche distillata) dentro a un flacone spray, per spruzzare sulle macchie. Lasciate agire qualche minuto poi procedete col normale lavaggio.
  • Con il sapone giallo della nonna: è sempre bene avere in casa il sapone giallo potassico, quello dalla consistenza un po' molle e appiccicosa, visto che funziona davvero in una miriade di modi. Potete ad esempio strofinarlo sui vestiti, magari inumidendo appena prima una punta del pezzetto che usate, in modo che si sciolga sfregando sul tessuto. Per usarlo più comodamente, potete farne sciogliere una piccola porzione a bagnomaria con appena uno o due cucchiaini di acqua, quel tanto che lo renda cremoso e facile da travasare in uno stick di qualche vecchio burro cacao o deodorante solido (che avrete pulito e disinfettato). Fate raffreddare in frigo e tenetelo pronto all'uso!
  • In modo simile, potete usare anche il sapone di Marsiglia o quello di Castiglia. E ciascuno di essi può essere usato anche per uno spray da tenere pronto, sciogliendone in un po' di acqua calda in un pentolino e poi travasando in un flacone apposito. Ricordatevi che dovrete sempre agitare bene prima dell'uso per mischiare bene le componenti.

Qual è il vostro metodo preferito per pretrattare il bucato?

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie