Le giunture di silicone in bagno sono nere di muffa? Scopri come eliminarla con metodi fai-da-te - Creativo.media
x
Le giunture di silicone in bagno sono…
Fai in modo che caldaie ed elettrodomestici consumino meno meno usando un anticalcare magnetico Macchie ostinate sui vestiti? Puoi pretrattarle con diversi rimedi casalinghi

Le giunture di silicone in bagno sono nere di muffa? Scopri come eliminarla con metodi fai-da-te

17 Marzo 2022 • di Angelica Vianello
146.079
Advertisement

Il bagno è uno degli ambienti in cui si accumula più umidità in casa, dunque è facile che lì appaiano macchie di muffa più che nel resto dell'abitazione. In genere questa si forma proprio nei punti in cui si condensa il vapore che si deposita sulle pareti. Così è probabile che si notino le fastidiose macchie scure in corrispondenza delle giunture di silicone che si usa tra i bordi della doccia, lavandino o vasca da bagno e la parete stessa, proprio per evitare che l'acqua scorra ovunque.

Oltre ad essere esteticamente spiacevoli, le formazioni di muffa sono un rischio per la salute e devono essere rimosse in modo da evitare che poi la diffusione delle spore renda il problema ancora più ampio. Leggete oltre per scoprire come potreste occuparvene da soli.


immagine: Creativo

Cosa vi occorre:

  • Aceto bianco oppure
    Acqua ossigenata e Bicarbonato di sodio
  • Un panno morbido
  • Un vecchio spazzolino con setole morbide
  • Una spugnetta
  • Candeggina

Come procedere:

  1. Se usate l'aceto, impregnate lo straccio/panno con esso e posatelo su tutto il silicone, lasciando agire per una mezz'ora o più prima di toglierlo
    Nel caso usiate acqua ossigenata e bicarbonato, aggiungete a due/tre cucchiai di bicarbonato abbastanza acqua ossigenata da creare una pasta, e aiutatevi con lo spazzolino a stenderla su tutto il silicone. Anche in questo caso aspettate una mezzora.
  2. Con lo spazzolino strofinate bene sul silicone in modo da togliere quanto possibile lo sporco scuro che vedere.
  3. Usate la spugna, ben lavata e strizzata, e versateci sopra un po' di aceto prima di passarla ancora sul silicone, così da sciacquar via ogni residuo rimasto.
  4. Potete ripetere questi passaggi fino a far sparire le macchie.
  5. Asciugate con vecchi asciugamani puliti o un panno morbido pulito

Anche quando le macchie sono sparite bisogna assicurarsi che le spore vengano rimosse, ed è in questo momento che si deve intervenire anche con la candeggina. 

Un'avvertenza che vale sempre la pena ricordare: arieggiate bene il bagno mentre vi occupate di queste pulizie, e indossate una mascherina e guanti soprattutto nel maneggiare sostanze come la candeggina.

  1. In un flacone spray mescolate una parte di candeggina con quattro parti di acqua.
  2. Spruzzate abbondantemente sul silicone e lasciate agire finché non evapora tutto il prodotto.
  3. Sciacquate di nuovo con acqua fredda e una spugna.
  4. Asciugate con un asciugamano o panno pulito.

Per evitare la formazione di muffa in bagno ricordate sempre di attivare sistemi di aspirazione oppure aprire porte e finestre dopo la doccia/bagno così da far circolare l'aria e asciugare prima le superfici. Possono aiutare anche alcune piante che beneficiano proprio di un clima umido, come le felci.

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie