Libera la lavastoviglie dalla sporcizia e dai cattivi odori con questi semplici metodi fai-da-te - Creativo.media
x
Libera la lavastoviglie dalla sporcizia…
Gioielli da pulire? Prepara un prodotto fai-da-te per farli brillare come nuovi! Scopri tanti trucchi a costo zero da conoscere per curare le tue piante

Libera la lavastoviglie dalla sporcizia e dai cattivi odori con questi semplici metodi fai-da-te

22 Marzo 2022 • di Angelica Vianello
1.407
Advertisement

La lavastoviglie è uno degli elettrodomestici che si riempiono di oggetti sporchi ogni volta che la dobbiamo usare, e grazie all'acqua ad alte temperature ed efficaci detersivi e additivi eventuali ci regala stoviglie pulite e brillanti, ma a lungo andare quella sporcizia può lasciare qualche residuo che finisce per provocare cattivi odori.

Anche l'elettrodomestico stesso, infatti, ha bisogno di essere pulito - proprio come succede con la lavatrice. Come farlo? Si deve procedere occasionalmente con dei lavaggi a vuoto per i quali adoprerete, al posto del normale detersivo, qualche altro ingrediente che in genere abbiamo in casa.


immagine: Creativo

Prima di procedere con i lavaggi a vuoto, se si tratta solamente di una pulizia più superficiale di routine, potete anche ricorrere a un prodotto spray da preparare facilmente in casa. Vi serviranno:

  • 250 ml di aceto bianco
  • 125 ml di acqua demineralizzata
  • il succo di un limone

Mescolate tutto in un flacone spray e usatelo per pulire le pareti interne della lavatrice. Potete farlo quando smontate i carrelli porta stoviglie per andare a recuperare il filtro. Anche quello, infatti, deve essere pulito periodicamente e in quell'occasione è sempre bene sfruttare il fatto di avere un facile accesso alle pareti interne dell'elettrodomestico per lavarle in modo più accurato.

Se invece volete procedere ai lavaggi a vuoto (si consiglia di farlo circa una volta al mese, ma dipende anche dall'utilizzo dell'apparecchio), allora potete usare diversi ingredienti.

  • Una tazza di aceto: mettete una tazza piena di aceto bianco sul ripiano superiore e fate partire il lavaggio più lungo e con la temperatura più alta che il vostro elettrodomestico permette.
  • In alternativa (oppure anche dopo aver usato l'aceto), cospargete il fondo della lavastoviglie di 200 grammi di bicarbonato e poi avviate il lavaggio a vuoto a temperature alte.

Un'avvertenza: a volte si consiglia di usare il sale da cucina come alternativa per questo tipo di lavaggi di manutenzione. Il sale da cucina contiene, infatti, cloruro di sodio proprio come i sali per la lavastoviglie, ma spesso ad esso si aggiungono anche altri elementi. Quindi si consiglia di usare sempre e solo un sale che sia al 100% cloruro di sodio, il quale per granulometria e composizione sarà adatto alla pulizia di questo elettrodomestico.

Buon lavoro!

 

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie