x
Pulire e deodorare naturalmente il WC?…
10 fantastici spunti per trasformare il sottoscala in una sofisticata cantina per vini Decorazioni di Pasqua fatte a mano: modellale con la pasta di bicarbonato!

Pulire e deodorare naturalmente il WC? Usa l’acido citrico

27 Marzo 2022 • di Angelica Vianello
1.493
Advertisement

L'acido citrico è un ingrediente che torna utile in tanti modi in casa: si tratta di un derivato naturale dei limoni, che si acquista in genere in forma solida (una graniglia fine di cristalli di acido) oppure già diluito. È più efficace del semplice succo di limone ma proprio come quello sprigiona un piacevole odore agrumato.

La sua componente acida è molto efficace nello sciogliere macchie di calcare e sgrassare superfici, ma non è inquinante come tanti prodotti chimici. Si consiglia comunque di usarlo arieggiando le stanze e indossando guanti per proteggere le mani. Viste le sue proprietà, torna utile per pulire il WC e farlo profumare in modo naturale. Leggete oltre per scoprire come impiegare l'acido citrico nella pulizia del bagno.


immagine: Creativo
  • Usate quello in polvere per una pulizia periodica più a fondo. Versate acqua molto calda nella tazza, anche quella aiuta a sciogliere sporcizia e depositi indesiderati. Dopo un po', quando ormai l'acqua sta raffreddandosi, cospargete la tazza con una quantità generosa di acido citrico (un bicchiere o anche due), in modo che aderisca sulle pareti ma anche che finisca sul fondo. Lasciate agire per un paio di ore o più (anche tutta la notte).
    Tornate poi a versare acqua bollente (aiutatevi magari con un bollitore) e nel frattempo strofinate i punti difficili con lo scopino del WC.
  • Per una pulizia più veloce e abituale, potete anche solo gettare l'acido citrico in polvere e strofinare subito con una spugnetta o spazzola a setole dure. Lasciate poi così per un paio d'ore e tirate lo sciacquone solo dopo.
  • Potete anche tenervi pronto uno spray per la pulizia veloce, che profuma anche il bagno: riempite un flacone con un litro di acqua calda, discioglieteci 150 grammi di acido citrico e poi aggiungete magari (se volete) qualche goccia di olio essenziale - si consiglia quello di tea tree, ma anche altri balsamici o agrumati andranno bene. Tenetelo pronto per lavare al volo i sanitari e rinfrescare il bagno. Ricordatevi di agitare sempre prima dell'uso. Potreste anche nebulizzare una soluzione come questa per profumare un po' la stanza!

Avete mai usato l'acido citrico per la pulizia del bagno? Qual è il vostro metodo preferito?

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie