Pomelli e maniglie: scopri i metodi semplici per farli tornare lucidi come nuovi - Creativo.media
x
Pomelli e maniglie: scopri i metodi…
Vuoi capelli più forti? Scopri i prodotti e i trucchi che possono aiutarti Per le fioriere del giardino o del balcone puoi riciclare strofinacci e asciugamani

Pomelli e maniglie: scopri i metodi semplici per farli tornare lucidi come nuovi

23 Aprile 2022 • di Angelica Vianello
6.944
Advertisement

Ci sono pulizie di cui ci occupiamo solo molto di rado, ma che possono fare davvero la differenza in qualsiasi angolo di casa: anche se infatti ci ricordiamo di spolverare porte o ante dei mobili con buona regolarità, non sempre facciamo caso alle condizioni delle maniglie e dei pomelli.

Questi oggetti, però, vengono usati spessissimo e quindi sono un ricettacolo di germi e batteri. Inoltre, quando passano mesi o anni senza che vengano puliti davvero a fondo, soprattutto quelli in metallo possono ossidarsi, coprirsi di punti scuri o comunque patine che fanno perdere il fulgore originale. Per ripristinare il loro aspetto primigenio e farli tornare a brillare davvero come nuovi possiamo impiegare qualche rimedio fai-da-te.


immagine: Creativo

Se le vostre maniglie o porte sono fatte di:

  • Ottone o rame: in una ciotola mescolate un cucchiaio di farina normale (00), un cucchiaio di sale da cucina e un cucchiaio di aceto bianco. Mescolateli fino a creare una pasta e passatela sulla superficie di metallo con l'aiuto di un panno morbido. Lasciate agire una decina di minuti o anche più e preparate poi una ciotolina con acqua e sapone per sciacquare tutto via con delicatezza. Infine asciugate bene.
    Potete anche strofinare direttamente un mezzo limone che avrete cosparso con un po' di sale da cucina, lasciar agire qualche minuto e poi sciacquare come nell'altro caso.
  • Ottone laccato, oppure per le finiture cromate o in nichel: è un po' più delicato, quindi dopo aver tolto la polvere con un panno in microfibra, usate solo acqua con un po' di sapone. Potrà essere quello per i piatti o anche quello di Marsiglia, e ne basta davvero poco. Insistete a strofinare ma solo con panni morbidi.
    Potete aiutarvi a mantenere la maniglia lucida il più a lungo possibile applicando poi uno strato di cera apposita,
  • Peltro: per il peltro c'è chi tesse le lodi di un rimedio contadino. Prendete un cavolo (sì, un ortaggio) e usate le foglie più esterne, quelle che in genere si scartano, per strofinarle sulle maniglie, poi passateci con un panno morbido.
    Se volete eliminare una patina scura dal peltro, poi, potete sciogliere un cucchiaino di sale in 230 ml di aceto bianco e infine aggiungere farina abbastanza da trasformare il tutto in una crema. Cospargete la crema sulla maniglia e lasciate agire per 30-60 minuti. Sciacquate con acqua calda e asciugate.

Avete un metodo preferito per lucidare le maniglie e i pomelli dei mobili?

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie